Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In prima linea per Telethon

Società
14 novembre 2019

Catas, eccellenza friulana anche in solidarietà

di redazione (fonte Catas)
Per concludere i festeggiamenti del cinquantesimo di fondazione, il laboratorio europeo di San Giovanni al Natisone parteciperà con un suo team alla "Staffetta 24x1 ora" a Udine
CONDIVIDI
31668
Il gruppo del Catas che parteciperà alla Staffetta Telethon
Società
14 novembre 2019 di redazione (fonte Catas)

Il Catas di San Giovanni al Natisone concluderà le proprie celebrazioni per i 50 anni di fondazione… di corsa.

Il più importante laboratorio europeo per le prove e la certificazione nel settore legno-arredo, infatti, parteciperà a un evento a favore della Fondazione Telethon, realtà fondata nel 1990 da Susanna Agnelli sulla scia della maratona televisiva (television marathon) inventata da Jerry Lewis negli Stati Uniti nel lontano 1965 per raccogliere fondi per la lotta alla distrofia muscolare e alle malattie genetiche rare.

Sabato 30 novembre gli “atleti” di Catas saranno ai nastri di partenza della 21esima edizione della “Staffetta 24x1 ora Telethon” in programma a Udine, evento unico nel suo genere che quest’anno vedrà impegnate 600 squadre composte ciascuna da 24 persone, ognuna delle quali correrà (o camminerà…) per un’ora. Saranno oltre 14 mila le persone che daranno vita a un evento capace di coinvolgere l’intera città e che nel 2018 ha permesso di raccogliere oltre 250 mila euro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche gli atleti di Catas, ciascuno con il proprio passo, correranno lungo l’anello nel centro del capoluogo friulano dalle 15 di sabato 30 novembre alle ore 15 di domenica 1 dicembre. La squadra correrà con il pettorale numero 50, proprio per ricordare il 50esimo anniversario della fondazione del laboratorio e, oltre a contribuire ad animare l’evento, per ogni chilometro percorso verrà devoluto un contributo a favore della ricerca.

Commenti (0)
Comment