Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Nel Tempietto longobardo di Cividale

Turismo
10 dicembre 2013

Il presepe? Un'opera d'arte

di Paola Treppo
Quella delle Orsoline è una creazione unica presente in città dalla seconda metà dell'Ottocento.
CONDIVIDI
3306
Il Presepe delle Suore Orsoline a Cividale del Friuli
Turismo
10 dicembre 2013 di Paola Treppo

Anche per le festività natalizie 2013, Cividale del Friuli (Ud) diventa meta irrinunciabile, con la possibilità di ammirare il “Presepe delle Orsoline”, vera e propria opera d’arte risalente alla seconda metà dell’Ottocento. Il presepe fu creato dalle Suore Benedettine prima, e soprattutto Orsoline poi, nel silenzio della Clausura nel Monastero di Santa Maria in Valle ed è formato da statuine col corpo in stoppa e mani e testa in cera, e con abiti che seguono fedelmente lo stile dell’epoca; notevole la cura dei particolari.

personaggi che lo compongono fanno rivivere la comunità che animava piazze e mercati di Cividale nell’Ottocento, anche grazie ai nomi friulani coi quali le suore li avevano ribattezzati: Iustin, Agnul, Checo, Min, Zef, Nadal, Tin, Vigi, Toni, Bepo, Meni, Ursule, Sunte, Mariane, Mariute, Menie, Angiule, Filumene, Pine, Sante e tanti altri.

Quando le Suore Orsoline, nel frattempo subentrate alle Benedettine nella guida del Convento, abbandonarono il complesso sacro, portarono con loro anche il presepe. Grazie all’interessamento dell’amministrazione comunale della Città Ducale e alla gentile concessione delle Suore Orsoline, il 23 dicembre del 2004, tutta la cittadinanza ha potuto finalmente riammirare lo storico presepe, tornato in Città. Questa collezione, unica, da allora si trova il sotto il campanile della Chiesa di San Giovanni Battista, nella sua collocazione originale, all’ingresso del complesso del Monastero di Santa Maria in Valle, in via Monastero Maggiore.

Per le festività 2013-2014, nello stesso complesso è possibile ammirare anche la “La natività” dello scultore Giorgio Benedetti.

 

Orari di visita presepe

Il presepe si può visitare negli orari di apertura del complesso del Monastero di Santa Maria in Valle/Tempietto Longobardo/Chiesa di San Giovanni, con questi orari specifici fino al 26 gennaio 2014: da lunedì a venerdì ore 10-13, sabato, domenica e festivi ore 10-16, chiuso a Natale, 26 e 29 dicembre dalle 10 alle 18, aperto il Primo gennaio con orario 14-18,  il 5 e 6 gennaio con orario 10-18. Il presepe è comunque tutto l’anno. Ingresso libero al presepe. 

Commenti (0)
Comment