Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Progetto di "Italia Nostra"

Cultura e Spettacolo
31 maggio 2019

Occhi aperti su Gorizia e il suo territorio

di redazione (fonte Italia Nostra Gorizia)
Premiati i partecipanti al concorso fotografico transfrontaliero. Coinvolti gli studenti di undici istituti superiori del territorio
CONDIVIDI
29867
Cultura e Spettacolo
31 maggio 2019 di redazione (fonte Italia Nostra Gorizia)

Si sono svolte presso la Sala Tuma del KB Center di Corso Verdi a Gorizia le premiazioni del concorso fotografico transfrontaliero “Occhi aperti su Gorizia e il suo territorio”, bandito negli scorsi mesi dalla sezione goriziana dell'associazione Italia Nostra onlus, come una delle numerose iniziative ideate per festeggiare il cinquantesimo anniversario di fondazione del sodalizio.

Ispirandosi ad analoghe esperienze condotte con successo da Italia Nostra a livello nazionale, il concorso ha voluto sollecitare i ragazzi all'osservazione critica del territorio circostante cogliendone sia gli aspetti di pregio sia le situazioni di degrado e di incuria.

Articolato in due sezioni (l'una rivolta ai singoli, la seconda a gruppi di studenti), “Occhi aperti su Gorizia e il suo territorio” si è rivolto ai ragazzi frequentanti gli istituti superiori di Gorizia, Ajdovščina, Cervignano, Duino Aurisina, Gradisca d'Isonzo, Grado, Idrija, Monfalcone, Nova Gorica, Staranzano, Tolmin e Vipava, coinvolgendo 11 istituti di lingua italiana e slovena.

Dopo la valutazione del materiale ricevuto (21 i partecipanti, fra cui tre gruppi classe), la giuria presieduta da Franca Bottaz e composta da Claudio Sclauzero e Marko Vogrič è giunta all'individuazione di 11 premiati e segnalati, i cui nomi e immagini saranno pubblicate sul sito www.italianostra.go.it, sulla pagina Facebook @italianostra.gorizia. Le foto potranno inoltre essere inserite a corredo delle future pubblicazioni realizzate dal sodalizio goriziano presieduto dall'architetto Francesco Castellan.

Il primo premio (consistente in un buono‐acquisto di materiale fotografico/informatico di 200 euro) è stato consegnato ex aequo dallo stesso presidente del sodalizio e dal fotografo Marko Vogrič a Jan Skočaj dello Skofijske Gimnazije di Vipava e Anna Michelon del Liceo scientifico Gregorčič di Gorizia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Buoni‐acquisto di materiale fotografico/informatico di 100 euro hanno riguardato i tre premi speciali: quello intitolato a “Giuseppe Assirelli”, consegnato dal fotografo Mirko La Panna e riguardante immagini inerenti monumenti e opere d'arte, è andato ex aequo a Lisa Bravo (Liceo Einstein, Cervignano del Friuli) e Gabriella Chianese (Istituto Pertini di Monfalcone). Il Premio speciale “Luciano Viatori”, con soggetto parchi e giardini è stato consegnato da Liubina Debeni (bibliotecaria e socia di Italia Nostra) a Raffaele Martina dell'Istituto Slataper di Gorizia, mentre il Premio speciale “Giorgio Gratton” (foto con soggetto la montagna, consegnato da Susanna Gratton), è andato a Jakob Rožič (Gimnazija Vegl di Idrija). Con menzioni di merito sono stati segnalati Gianandrea Fulizio (Istitito Galilei di Gorizia), Pia Prijon Mužina (Istituto Ziga Zois, Gorizia) e i gruppi classe degli istituti Galilei e Cossar di Gorizia.

Commenti (0)
Comment