Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Siglato il memorandum

Attualità
13 maggio 2019

Da Aquileia modello di turismo sostenibile Unesco

di redazione (fonte CCIAA PN-UD)
Mappatura, formazione e accompagnamento per un progetto certificato e replicabile in altri siti
CONDIVIDI
29567
Da sinistra Zanardi Landi, Da Pozzo e Tortorelli (© Foto Petrussi)
Attualità
13 maggio 2019 di redazione (fonte CCIAA PN-UD)

Un memorandum d’intesa per dare avvio a una cooperazione che miri allo sviluppo sostenibile delle comunità e delle economie locali facendo leva sul patrimonio dei Siti Unesco e in sempre più stretta cooperazione con l’organizzazione Unesco stessa. È stato siglato oggi, ad Aquileia, dai presidenti della Camera di Commercio di Pordenone-Udine Giovanni Da Pozzo, del network di siti Unesco italiani Mirabilia Angelo Tortorelli e della Fondazione Aquileia Antonio Zanardi Landi, perché proprio la città e la sua area di riferimento saranno protagoniste del progetto pilota a cui il memorandum dà ufficialmente avvio.

Ad Aquileia sarà effettuata una prima mappatura delle attività che operano nel comparto ricettivo, turistico e culturale, saranno realizzati percorsi di formazione per le aziende, che saranno anche accompagnate nell’allineamento ai principi di sostenibilità in linea con le indicazioni dell’Organizzazione mondiale del turismo, allineamento propedeutico alla possibile certificazione. I partner del memorandum collaboreranno alla predisposizione di progetti europei e internazionali per favorire lo sviluppo, la creazione e l’inclusione di un’offerta sostenibile dei servizi di accoglienza turistica. L’obiettivo è quello di costruire un modello che, da Aquileia, sia poi replicabile in altri Siti patrimonio dell’umanità.

La firma dell’atto ha aperto la due-giorni del periodico “partner meeting” del network Mirabilia, la rete italiana che riunisce le Camere di Commercio (tra cui Pn-Ud) i cui territori ospitano siti Unesco e che realizza attività di promozione comune per garantire maggior forza comunicativa e operativa a ciascuno dei siti coinvolti, ma anche alle imprese che ruotano attorno a essi.

Il partner meeting di Aquileia, che è patrocinato dal Comune, dopo l’avvio al progetto del memorandum, martedì 14 maggio si concentrerà su tematiche in diversi tavoli di confronto, in particolare “Cooperazione con l’Autorità di gestione Unesco”, “Sistema di Gestione Qualità” e “Progetti congiunti a co-finanziamento europeo, Creative Europe e Horizon 2020”. Al meeting si discuteranno anche gli sviluppi futuri del network Mirabilia, che si avvia a diventare percorso di portata europea e si estenderà anche ad altri stati membri.

Commenti (0)
Comment