Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dal 9 al 12 maggio

Cultura e Spettacolo
18 aprile 2019

Torna a Trieste il Festival del #buongiornalismo

di redazione (fonte Link Festival)
In piazza Unità gli appuntamenti della sesta edizione di Link. Premio speciale per il conduttore di "PresaDiretta" Riccardo Iacona. Prima serata con Beppe Severgnini
CONDIVIDI
29350
Fincantieri Newsroom in piazza Unità
Cultura e Spettacolo
18 aprile 2019 di redazione (fonte Link Festival)

Anche quest’anno l’attualità va in scena a Trieste con la 6^ edizione di Link, il Festival del #buongiornalismo del Premio Luchetta in programma in piazza Unità d’Italia da giovedì 9 a domenica 12 maggio, dove sarà allestita la Fincantieri Newsroom, spazio progettato per dialoghi e videodirette con la notizia. 

Tanti i temi di indagine per Link Festival 2019, promosso dalla Fondazione Luchetta, organizzato da Prandicom con la partnership di Fincantieri e della Regione Friuli Venezia Giulia, realizzato a cura di Francesca Fresa per la direzione editoriale di Giovanni Marzini, con il patrocinio del Comune di Trieste.

La 6^ edizione ospiterà i vincitori del Premio Luchetta 2019, e con loro il giornalista al quale va il Premio Speciale della Fondazione Luchetta: Riccardo Iacona.

«Il Premio – spiega la presidente della Fondazione, Daniela Luchetta – vuole riconoscere un metodo di lavoro che, come nel fortunato format di PresaDiretta, entra nel cuore delle questioni attraverso indagini rigorose e contestualmente indica i modelli positivi con cui confrontarsi e verso i quali tendere per un'evoluzione 'sostenibile' delle criticità. La Fondazione Luchetta ha voluto premiare un approccio giornalistico in cui l'ascolto della voce dei cittadini si integra all'inchiesta e a una visione pragmatica di miglioramento. E soprattutto, attraverso il Premio Speciale, ringraziamo Riccardo Iacona per l'intuito e la lungimiranza che, 25 anni fa, lo hanno portato a guardare ai tragici fatti di Mostar come a una chance di solidarietà concreta per i bambini vittime della guerra: un grande incendio divampa sempre da una prima scintilla e Riccardo Iacona è stato stato quella scintilla, 25 anni fa, per la nascita e la crescita della Fondazione Luchetta».

La consegna del Premio Speciale sarà l’evento inaugurale della prima giornata di Link 2019, giovedì 9 maggio alle 19.30. «Sono onoratissimo ha dichiarato Iaconaper questo premio che si incrocia con la mia storia professionale e con l'esperienza di inviato, parecchio tempo fa  Ringrazio la Fondazione Luchetta, che oggi ha una rilevanza di primo piano grazie alle molteplici iniziative umanitarie di altissimo livello che ha portate avanti negli ultimi due decenni. Questa intensa attività è senz'altro il modo migliore per ricordare i colleghi che 25 anni fa perdevano la vita a Mostar e Mogadiscio».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La prima giornata di Link chiuderà con un “Gala”: alle 21 l’appuntamento è con Beppe Severgnini, negli ultimi due anni direttore del magazine 7-Corriere della Sera, alle soglie di una rinnovata carriera di inviato. Al festival si racconterà attraverso un “Diario sentimentale”: un viaggio ironico dalla scuola di Montanelli a via Solferino, dal primo articolo per «La Provincia» di Cremona al «New York Times», dai libri alla radio, dalla televisione alla direzione di 7. Una messa in scena musicale che traspone in scena il libro “Italiani si rimane” e racconta il tempo che passa, il legame con la terra e la famiglia, il piacere di insegnare e veder crescere nuovi talenti. Il racconto e le letture saranno accompagnati da una colonna sonora: perché i Talking Heads e Bruce Springsteen, The National e Franco Battiato sono anche occasioni professionali. Sul palco con Severgnini ci sarà anche Serena Del Fiore, giovanissima artista radiofonica.

Gli incontri di Link Festival sono aperti al pubblico gratuitamente, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Il programma del festival sarà reso pubblico nel mese. Info www.luchettaincontra.it

Commenti (0)
Comment