Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Operativo dal lunedì al sabato

Attualità
27 febbraio 2019

Trieste, confermato il servizio navetta del cimitero

di redazione (fonte Comune di Trieste)
Oltre 6.500 persone, in maggioranza donne anziane, lo hanno utilizzato per spostarsi all'interno dei 220 mila metri quadrati dell'area di Sant'Anna
CONDIVIDI
28495
Attualità
27 febbraio 2019 di redazione (fonte Comune di Trieste)

Sono 6.579 i cittadini che hanno utilizzato nel corso del 2018 il veicolo/navetta messo a disposizione dal Comune di Trieste, donato lo scorso febbraio dalla Fondazione CRTrieste e gestito da AcegasApsAmga, allo scopo di facilitare gli spostamenti delle persone anziane e di tutti coloro che hanno difficoltà motorie all'interno del Cimitero monumentale di Sant'Anna.

Il bilancio dell’iniziativa - che rischiava l’interruzione del servizio perché era scaduta la precedente convenzione con AcegasApsAmga ed è ripartita l’anno scorso grazie alla donazione del mezzo da parte della Fondazione CRTrieste - è stato  illustrato stamane, al Cimitero di S. Anna, alla presenza degli assessori comunali alle Risorse umane e benessere lavorativo Michele Lobianco, al Patrimonio e Demanio Lorenzo Giorgi, del direttore dei Servizi Cimiteriali di AcegaApsAmga Massimo Carratù e del segretario generale della Fondazione CRTrieste Paolo Santangelo.

La navetta garantisce un orario del servizio al pubblico da lunedì a sabato, dalle ore 8 alle 12.45 (dalle 8 alle 16.30 nel periodo concomitante con le ricorrenze dei defunti).

Nello specifico sono state 263 le giornate di servizio effettivo;  10.391 i chilometri percorsi (9 i chilometri percorsi giornalmente itinerario da parcheggio a cimitero e ritorno; 30 i chilometri medi percorsi giornalmente all'interno del cimitero).   Su 6.579 persone trasportate nel periodo, con una media di 25 al giorno, 2.362 (35,90%) sono stati gli uomini; 4.217 (64,10%) le donne.

Commenti (0)
Comment