Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

A partire dal 14 febbraio

Cultura e Spettacolo
12 febbraio 2019

Cividale, torna il cinema al Ristori

di redazione (fonte Comune di Cividale)
In programma cinque film fino ad aprile. Ogni spettacolo sarà presentato da un critico cinematografico
CONDIVIDI
28369
Cultura e Spettacolo
12 febbraio 2019 di redazione (fonte Comune di Cividale)

Torna il cinema al Teatro Comunale Adelaide Ristori di Cividale, dopo vent’anni “e in forma sperimentale, con una rassegna – spiega l’assessore alla Cultura Angela Zappulla – che speriamo gradita ai cividalesi”.

Cinque i titoli, scelti sulla base di un informale sondaggio di opinioni svoltosi qualche mese fa, tutti preceduti da una presentazione a cura di un esperto individuato dal Centro Espressioni Cinematografiche di Udine che ha curato la proposta artistica e tecnica.

Si inizierà giovedì 14 febbraio alle ore 20.30 con  “Romeo e Giulietta” (1968) di Franco Zeffirelli; la pellicola sarà introdotta dal giornalista e critico cinematografico Giorgio Placereani.

Martedì 26 febbraio, sempre alle 20.30, “Parole povere” per la regia di Francesca Archibugi con Pierluigi Cappello, del 2013, sarà presentato dal giornalista Paolo Medeossi.

Ritorno al classico martedì 12 marzo, alle ore 20, con Luca Censabella che anticiperà “L’ultimo Imperatore” (1987), film di Bernardo Bertolucci che ha ottenuto ben nove Oscar.

Mercoledì 28 marzo alle ore 20.30 sarà proiettato “Psyco” di Alfred Hitchcock con Anthony Perkins; presentazione di Placereani.

La chiusura è affidata ad una produzione regionale: martedì 9 aprile alle 20.30 si potrà assistere a “The new wild”, del 2017, per la regia di Christopher Thomson, un documentario sul rapporto fra le popolazioni e i nuovi e sorprendenti paesaggi europei. Il film sarà spiegato dalla scrittrice Sarah Waring che ne è voce narrante.

Biglietto unico non numerato a euro 5.

Commenti (0)
Comment