Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Evento benefico per FriulClaun

Attualità
10 dicembre 2018

Cervignano, raccolti mille euro per i bambini meno fortunati

a cura della redazione
Diciotto commercianti cittadini hanno messo all'asta i loro prodotti: il ricavato è stato devoluto all'associazione dei clown di corsia
CONDIVIDI
27735
(© Silvana Rossit)
Attualità
10 dicembre 2018 della redazione

Oltre mille euro a favore dei bambini meno fortunati. “Un cuore d’asta”, l’evento benefico organizzato a Cervignano del Friuli venerdì scorso dall’Associazione dei commercianti “Vari ed Eventuali”, in collaborazione con l’Assessorato comunale alle Attività produttive che ha messo gratuitamente a disposizione la Casa della Musica, ha permesso infatti di raccogliere la cifra complessiva di 1.015 euro, destinati a VIP FriulClaun Onlus, associazione dei clown di corsia che si occupa di assistenza ai bambini malati negli ospedali e che presto attiverà una nuova progettualità di sostegno a domicilio.

Durante l’asta, inserita nel programma natalizio dei festeggiamenti cervignanesi “Dicembre in famiglia”, sono stati battuti 35 pezzi, messi a disposizione da 18 diverse attività commerciali, dall'abbigliamento ai casalinghi, dalla pelletteria all'hi-tec, dal beauty all'ottica. Nessuna asta è andata deserta, raggiungendo in poco più di un’ora la cifra finale.

“A nome di FriulClaun – ha dichiarato la referente Edy Lovisetto, in arte “Cicotrilla” – ringrazio tutti i commercianti intervenuti, l’amministrazione comunale e le tante persone che hanno partecipato a questo simpatico evento. Come spesso accade le cose che riescono meglio sono quelle partecipate  e la serata è stata davvero molto piacevole. Per noi clown il fatto di portare il nostro pensiero “viviAmo in positivo” e di poterlo diffondere è già un bellissimo risultato; quello che poi ci è stato donato è meraviglioso e contribuirà da un lato alla formazione dei nostri clown, aspetto cui teniamo in modo particolare, e dall’altro contribuirà altresì alla crescita di alcuni progetti in partenza e allo sviluppo di collaborazioni importanti sul territorio”.

Siamo orgogliosi – ha fatto eco la presidente di Vari ed Eventuali, Elena Zampardi questo grande risultato, reso possibile grazie alla collaborazione di noi commercianti e al lavoro organizzativo che abbiamo saputo mettere in atto durante i pochi momenti liberi dalle nostre attività. Grazie alla collega Sara Scarel, titolare di Voglio La Luna, "mamma" e ideatrice di questa iniziativa, perché senza idee e persone si realizza ben poco. Un grazie in particolare alla collega Roberta Peressin, titolare de La Ricarica, per tutto il lavoro di grafica e copisteria”. 

Un successo che bissa quello ottenuto lo scorso 24 agosto, quando nella prima edizione dell’asta benefica furono raccolti 730 euro in favore dell’Associazione Alessandra Onlus, attiva nel sostenere le persone con gravi traumi cerebrali e le loro famiglie.

“Già dopo la prima edizione – ha commentato l’assessore comunale alle attività economiche, Federica Maule, battitrice d’asta in entrambi gli appuntamenti – restai sorpresa ed entusiasta del grande risultato raggiunto, ma questa edizione natalizia è stata veramente speciale. Riuscire a raggiungere un risultato così importante in poco tempo e farlo in un clima di serenità e spensieratezza è qualcosa di significativo. Ringrazio per la fiducia in me riposta, ma ringrazio chi ha pensato a questo evento e chi si è prodigato per realizzarlo”.

Commenti (0)
Comment