Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Guarda le foto on line

Turismo
03 dicembre 2018

Nei luoghi di Peppone e don Camillo

di Livio Nonis
La comunità di Joannis ha visitato a Brescello i set degli storici film. Il tour è proseguito verso il "Villaggio di Babbo Natale" e allo stadio di Reggio Emilia
CONDIVIDI
27661
(ph. Livio Nonis)
Turismo
03 dicembre 2018 di Livio Nonis Image

Un mix tra momenti culturali, ludici e sportivi: questa in sintesi la gita organizzata dall'Associazione “Chei di Joannis” e dall’ Udinese Club, due associazioni della stessa borgata, che si sono messe assieme con l’intento di far divertire e trascorrere una bella giornata in compagnia.

Dopo la sveglia all’alba tutti a bordo del pullman che raggiunge alle prime luci del giorno Brescello, ambientazione dei film di Don Camillo e Peppone. Una guida molto preparata ha portato il gruppo in giro per il paese, nei luoghi dove sono state girate la maggior parte delle scene, dal famoso crocifisso parlante al terrazzo dei comizi di Peppone, alla campana senza fortunatamente il battocchio… si è potuto visitare il set dove venivano girate le riprese e infine il museo con il carro armato americano a far la guardia fuori dalla casa.

Dopo l’abbondante e saporito pranzo con prodotti locali (delizioso il gnocco fritto…), nel pomeriggio una parte dei partecipanti alla gita si è recata al "Villaggio di Babbo Natale", il mercatino al coperto più grande e suggestivo d`Italia, con oltre 4.500 metri quadri dove la fantasia delle favole si mescola con la realtà. Un altro gruppo, quelli dell’Udinese Club, è andato a tifare per la compagine friulana impegnata a Reggio Emilia – la città dove è nato il tricolore della Repubblica Italiana – contro il Sassuolo. Tutto si è svolto alla perfezione, complimenti agli organizzatori che hanno fatto centro anche questa volta. Lo sguardo è già rivolto al futuro, per l’organizzazione della prossima trasferta.

Commenti (0)
Comment