Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dal 24 al 27 novembre

Attualità
13 novembre 2018

Cividale diventa capitale internazionale della diplomazia

di redazione (fonte CNPD)
Attesi in città 350 giovani da tutto il mondo per la simulazione dei lavori delle Nazioni Unite. la prima in Europa sotto l'egida Unesco. Coinvolte 28 scuole da 10 Paesi
CONDIVIDI
27414
Attualità
13 novembre 2018 di redazione (fonte CNPD)

Giunge quest’anno alla quinta edizione CFMUNESCO, la simulazione dei dibattiti delle Nazioni Unite (MUN) organizzata dagli studenti dei Licei del Convitto Nazionale "Paolo Diacono" di Cividale del Friuli, che dal 24 al 27 novembre porterà in città circa 350 studenti di scuole superiori di tutto il mondo, per un confronto in inglese su temi e problematiche socio-politiche mondiali di grande attualità.

L’obiettivo dell’evento è quello di offrire agli studenti delle scuole superiori una valida opportunità di crescita e potenziamento formativi attraverso un’attività di diplomazia internazionale. Il format è quello di una conferenza organizzata dagli allievi, che per quattro giorni indossano i panni dei delegati ONU e rappresentano le posizioni di un Paese, avanzando proposte per trovare soluzioni plausibili ai problemi mondiali, confrontandosi e misurandosi con i coetanei attraverso il dibatto e il voto, tramite le uniche armi della parola e della mediazione.

Accanto a studenti di diverse regioni d’Italia, quest’anno parteciperanno giovani provenienti da Argentina, Australia, Germania, Islanda, Olanda, Russia, Slovenia, Venezuela e anche dall’Oman, la cui adesione è una delle novità 2018.

Sei i comitati rappresentati dai ragazzi: UNESCO, Security Council, Commission on the Status of Women, World Health Organization, Historical Committee e International Conference of the Red Cross and Red Crescent Movement. Essendo Cividale del Friuli Patrimonio mondiale UNESCO, il comitato più caratterizzante della conferenza è l’UNESCO, dai cui valori deriva il motto dell’intera simulazione “To Protect and Preserve”. Quest’anno il comitato UNESCO si concentrerà in particolare sulla salvaguardia da disastri naturali delle scuole e delle infrastrutture, tema che si è reso attuale a causa del maltempo che il mese scorso ha devastato il FVG e diverse altre regioni italiane, e vedrà la collaborazione con la cattedra UNESCO dell'Università di Udine.

In continuità con l’edizione 2017, è confermata la presenza di un Comitato Storico sulla Grande Guerra (Historical Committee -Time for Peace), per portare avanti la riflessione sui fatti storici successivi alla Prima guerra mondiale, che ha marcato pesantemente il territorio del FVG. Di particolare rilievo la simulazione della Conferenza Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (International Conference of the Red Cross and Red Crescent Movement), la prima e l’unica al mondo dedicata agli studenti di scuole superiori, proposta anche quest’anno grazie alla collaborazione con la Croce Rossa Regionale FVG. I lavori di dibattito sono seguiti da esperti della CRI regionale, che affiancano gli studenti nella gestione delle tematiche affrontate nel rispetto dell’etica CRI.

Tre saranno i momenti aperti al pubblico e si terranno presso il Centro San Francesco di Cividale: la Cerimonia di Apertura di sabato 24 novembre, ore 17, in cui ci sarà la partecipazione del Console di Calcutta Damiano Francovigh, la Sessione Plenaria di dibattito di UNESCO e ICRC di martedì 27 novembre, dalle 10 alle 12, e la Cerimonia di Chiusura di martedì 27 novembre, alle 14.30, in occasione della quale saranno premiate le delegazioni distintesi durante il dibattito. 

 

, ha sottolineato la valenza dell’evento: "La possibilità di simulare i lavori dei principali comitati dell’ONU – commenta la Dirigente Scolastica del Convitto Nazionale “Paolo Diacono”, Patrizia Pavatti – diventa un’occasione straordinaria per affrontare le grandi questioni internazionali e apprendere concretamente le regole della diplomazia. Dibattito, scambio e confronto sono le parole chiave di un progetto che innalza il livello formativo degli studenti aumentando le competenze individuali e le conoscenze culturali di ognuno di loro. Queste imprese dei ragazzi sono esperienze importanti per acquisire consapevolezza delle realtà internazionali e sviluppare un approccio critico. Per gli studenti il CFMUNESCO rappresenta una straordinaria palestra per diventare cittadini attivi e consapevoli".

Info sul sito www.cfmunesco.it.

 

 

28 Scuole coinvolte di 10 nazioni:

Convitto Nazionale Paolo Diacono                 Italia                                    Cividale 

Liceo Caterina Percoto                                   Italia                                      Udine

ISIS Malignani                                                Italia                                        Udine

ISIS D'Annunzio-Fabiani                                Italia                                      Gorizia

ISIS Carducci Dante                                       Italia                                       Trieste

Liceo Duca degli Abruzzi                                Italia                                        Treviso

ISIS Marco Casagrande                                  Italia                                        Pieve di Soligo 

Istituto d'Istruzione Superiore Blaise Pascal   Italia                                        Pomezia

Pertini Genova                                                 Italia                                       Genova

Cairns State High School                                 Australia                                Cairns

Brisbane State High School                             Australia                                Brisbane

Colegio Los Pirineos Don Bosco                     Venezuela                              San Cristobal

EESOPI Roberto Vicentin                                Argentina                               Avellaneda

International School of Düsseldorf                   Germania                               Düsseldorf

Fjölbrautaskólinn i Breidholti                            Islanda                                   Reykjavik

Kvennaskólinn i Reykjavík                               Islanda                                   Reykjavik

Christelijk Gymnasium Utrecht                        Olanda                                   Utrecht

Berlage Lyceum                                              Olanda                                    Amsterdam

Isendoorn College                                          Olanda                                     Warnsveld

Jabir bin Zaid Post Basic Education School   Oman                                      Muscat

Dowhat Aladab Post Basic Education School Oman                                     Muscat

Moscow School 1529                                      Russia                                    Mosca

1409 Moscow                                                  Russia                                    Mosca

ll. gimnazija Maribor                                        Slovenia                                 Maribor

Gimnazija Škofja Loka                                    Slovenia                                 Škofja Loka

Gimnazija Vič                                                  Slovenia                                 Ljubljana

Ginnasio Antonio Sema                                   Slovenia                                Pirano

Gimnazija Ptuj                                                 Slovenia                                Ptuj

Commenti (0)
Comment