Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Preparativi nella città del Noncello

Turismo
16 ottobre 2018

In viaggio sulle orme de ‘il Pordenone’

di redazione (fonte Promoturismo FVG)
In attesa della grande mostra del 2019, avviate le visite guidate ai luoghi dove il maestro ha lasciato tracce della sua arte pittorica
CONDIVIDI
27104
Pordenone, corso Vittorio Emanuele, palazzo Ricchieri (ph. Elio e Stefano Ciol)
Turismo
16 ottobre 2018 di redazione (fonte Promoturismo FVG)

Nel 2019 Pordenone si appresta a ospitare una grande mostra del massimo esponente friulano della pittura rinascimentale, Giovanni Antonio de' Sacchis, detto il Pordenone. L’esposizione, curata dai critici d’arte Vittorio Sgarbi e Caterina Furlan, proporrà 50 affreschi e altrettanti disegni, comprese alcune opere di grandi artisti coevi, tra i quali Tiziano, Giorgione e Lorenzo Lotto, dal cui confronto emerge tutta la capacità espressiva e il valore storico-artistico de il Pordenone. Sarà inaugurata nella seconda metà dell’anno nella Galleria Pizzinato come sede principale, ma sarà diffusa su tutto il territorio in cui l’artista ha lasciato testimonianze della sua capacità pittorica.

In preparazione del grande evento, che si rivolge a un pubblico internazionale, l’ente di promozione turistica del Friuli Venezia Giulia PromoTurismoFVG, in collaborazione con il Comune di Pordenone, la Diocesi di Concordia-Pordenone e l’ATAP, l’azienda di trasporto di Pordenone, propone quattro appuntamenti alla scoperta dei capolavori di Giovanni Antonio De’ Sacchis nel territorio pordenonese, tour tematici che porteranno i visitatori a contatto con gli affreschi realizzati dal maestro nelle chiese della pedemontana.

I tour in programma si svolgono il sabato e la domenica e propongono due itinerari: il sabato la visita toccherà le chiese a Gaio (Chiesa di San Marco), Pinzano (Chiesa di San Martino), Valeriano (Chiesa di Santo Stefano e Oratorio dei Battuti), Travesio (Chiesa di San Pietro) e Lestans (Chiesa di Santa Maria Assunta); la domenica invece le tappe saranno dedicate a Vacile (Chiesa di San Lorenzo), Tauriano (Chiesa di San Nicola), Spilimbergo (Duomo di Santa Maria Maggiore) e infine Valvasone (Duomo del SS Corpo di Cristo).

I prossimi appuntamenti sono il 20, 21 ottobre e il 3, 4 novembre, con ritrovo in Piazza della Motta a Pordenone alle 14.30 e rientro intorno alle 18.30. Le visite guidate hanno un costo di 10 euro (comprensivo di transfer in pullman e guida cartacea su Il Pordenone), gratuite per i bambini sotto i 12 anni, mentre dai 12 ai 18 anni costeranno 5 euro. Inoltre, in collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi del FVG, è possibile usufruire su richiesta di un servizio gratuito di mediazione in lingua LIS (lingua italiana dei segni).

Le prenotazioni e l’acquisto si possono effettuare fino a 48 ore prima del servizio inviando la distinta di avvenuto pagamento tramite bonifico (intestato a PromoTurismoFVG IBAN – IT69M0708564490030210016752) a info.pordenone@promoturismo.fvg.it con specifica nella causale della data della visita, il nome e il numero di partecipanti. Per maggiori informazioni  contattare l’ufficio turistico di PromoTurismoFVG a Pordenone (Palazzo Badini, Piazza Cavour, +39 0434 520381).

Commenti (0)
Comment