Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentato a Palazzo Gopcevich

Attualità
20 settembre 2018

Violenza sulle donne, progetto culturale a Trieste

di redazione (fonte Comune di Trieste)
Serie di appuntamenti teatrali con il coinvolgimento degli studenti per contrastare il femminicidio e tutti i fenomeni correlati. Ecco gli appuntamenti
CONDIVIDI
26786
(ph. Comune Trieste)
Attualità
20 settembre 2018 di redazione (fonte Comune di Trieste)

Illustrato a Palazzo Gopcevich a Trieste il “Progetto L.E.I. Libertà, Eguaglianza, Identità”, promosso dall’assessorato alle Pari Opportunità, che ha l'obiettivo di prevenire e contrastare la violenza alle donne.

Alla presentazione sono intervenuti l'assessore comunale Serena Tonel con Isabel Russinova, Franco Però, direttore del Politeama Rossetti, Tea Giorgi, presidente dell'Associazione di volontariato di donne Luna e L'Altra, Cristiano Degano, presidente dell'Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia e Diego Cenetiempo della Cappella Underground.

Annunciato un bando di sceneggiatura teatrale rivolto a giovani aspiranti, che tra i premi previsti annovera una lettura scenica del testo vincitore. Ma anche corsi di formazione mirati per insegnanti, oltre a laboratori mirati.

La direttrice artistica Russinova ha anticipato i 6 appuntamenti teatrali, a cura dell’associazione culturale GRAIA, che andranno in scena al Rossetti a partire dal 27 settembre: lo spettacolo “Sui gradini del cielo” di Isabel Russinova, con interprete l'attrice Galatea Ranzi, per la regia di Manuel Giliberti, con inizio alle ore 21, alla Sala Bartoli; il 29 settembre, sempre alla Sala Bartoli, alle ore 21, sarà la volta de “L'inferno non esiste” di Susanna Tamaro con Laura Lattuada, regia di Matteo Tarasco (prenotazioni entro 27/9) . L'11 ottobre, alle 20.30, nella Sala Generali del Rossetti, Omaggio a Fallaci, “Le parole di Oriana in concerto”, di e con Maria Rosaria Omaggio, al pianoforte Cristiana Pegoraro (prenotazioni entro l'8/10). S'intitola “La viaggiatrice con le ai” lo spettacolo in programma il 23 ottobre, alle 21, alla Sala Bartoli, di e con Isabel Russinova, regia di Rodolfo Martinelli Carraresi (prenotazioni entro 19/10). Il 31 ottobre, alle 11, nella Sala Bartoli, un appuntamento riservato alle scuole “Trenta Rose Tea” di Lia Levi con Agnese Nano (prenotazioni entro 29/10). Infine, il 5 novembre, alle 21, sempre nella Sala Bartoli, “La ciociara” di Alberto Moravia, con Annarita Del Piano, regia e riduzione di Luca Nasuto (prenotazioni entro 30/10 ).

Inoltre, il 9 ottobre, presso il Teatro Miela, si terrà una rappresentazione dello spettacolo Luna di Mele, seguita da un dibattito formativo presso gli Istituti scolastici che hanno aderito al progetto, a cura dell'Associazione di volontariato di donne LUNA E L'ALTRA.

Info e prenotazioni contattando l’Ufficio Pari Opportunità (tel. 040/6754452).

In programmazione anche 5 workshop/laboratori con la collaborazione dell'Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia: due incontri di aggiornamento e formazione per professionisti (giornalisti, medici, giuristi, docenti, psicologi) e due momenti formativi per professionisti della comunicazione (giornalisti, blogger, pubblicitari).

Commenti (0)
Comment