Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

A Udine dal 29 settembre al 7 ottobre

Società
20 settembre 2018

Quando l'abitare diventa passione

di redazione (fonte Udine Fiere)
Presentata la 65sima edizione della Fiera della Casa Moderna. Ecco tutte le novità
CONDIVIDI
26782
Società
20 settembre 2018 di redazione (fonte Udine Fiere)

Presentata a Udine la 65esima edizione della Fiera della Casa Moderna. Alla conferenza stampa sono intervenuti Luciano Snidar, Presidente di Udine e Gorizia Fiere, Andrea Cumini per la Camera di Commercio di Udine, Roberta Bait, Responsabile Marketing Amga Energia & Servizi, Giovanni Claudio Magon, Presidente Italpol e Gianna Ganis, Amministratore On Art, Lorenzo Sirch, Presidente della Banca di Udine, main sponsor della manifestazione.

«Anche quest’anno – sottolinea il presidente Snidar – l’azione promozionale per facilitare l’afflusso di pubblico e quindi incrementare i contatti tra espositori e visitatori è stata particolarmente sostenuta e diversificata su vari target: tra questi, innanzitutto le famiglie, alle quali sono riservati speciali vantaggi e scontistiche, e ai giovani under 35 che potranno visitare gratuitamente la fiera nella giornata di martedì 2 ottobre. Nel ventaglio delle promozioni, oltre all’ingresso ridotto per le serate dei giorni feriali, per gli studenti universitari e per gli over 65, rientra da quest’anno una nuova iniziativa rivolta agli architetti, ingegneri, geometri e periti industriali appartenenti agli Ordini e Collegi del Friuli Venezia Giulia: questi professionisti potranno visitare gratuitamente Casa Moderna durante i giorni feriali. Quella messa in atto non è solo una politica commerciale e di prezzo, ma soprattutto un’offerta di qualità in grado di soddisfare le esigenze delle famiglie, dei professionisti dell’abitare e di avvicinare i giovani a scelte importanti come la casa, raccontandola in un contesto appropriato e stimolante come sa essere Casa Moderna».     

Con una fidelizzazione degli espositori che raggiunge l’80%, Casa Moderna fa toccare con mano a migliaia di visitatori da e fuori regione le migliori espressioni del comparto casa-arredo-design.

«Il Friuli – prosegue Snidar – vanta una consolidata esperienza sulla casa e una forte tradizione sull’abitare fatta di qualità,  di conoscenza, di innovazione e di valori che vanno oltre gli aspetti commerciali e di vendita. E in questo senso è molto significativo il ritorno in Fiera di marchi storici come Snaidero che propone la cucina come uno spazio su misura, dedicato alla scoperta delle ultime novità, dai materiali alla tecnologia»… un must per appassionati di design e arredamento, ma anche un happening con lo showcooking di Max Mariola, Chef  del Gambero Rosso.

Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra la Filiera del Legno F.V.G., Innova F.V.G. e la Regione Friuli Venezia Giulia. All’interno dello stand al padiglione 8 trovano spazio anche nuove realtà aziendali e Enti territoriali che saranno in grado di ampliare il cammino di sinergia già iniziato negli anni passati, per la valorizzazione della risorsa legno sul territorio. Si parlerà di innovazione, arredo su misura, interior design, sistemi abitativi e domotica e di certificazione PEFC per contribuire a rinnovare l’offerta per la creazione di un sistema del legno completo che spazi dal bosco alla casa, alla tracciabilità della materia prima secondo rigidi standard di certificazione. Diversi gli appuntamenti in calendario che si svilupperanno come workshop per dare vita a un ricco programma di informazione che coinvolge il territorio regionale spaziando su più fronti nel settore. La collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Udine poi, completa il quadro offrendo la possibilità quindi di creare rete e sinergia anche con i migliori professionisti del territorio.

Per quanto riguarda i dati del comparto casa, le elaborazioni del Centro Studi della Cciaa udinese evidenziano che a oggi in Fvg ci sono 19.133 localizzazioni attive (sedi d'impresa + unità locali). L'andamento è molto differenziato nelle diverse categorie che compongono il sistema-casa: dal 2009 a oggi il numero di localizzazioni complessive è leggermente diminuito (erano 20.653 nel 2009) e il comparto edile, come sappiamo, è quello che, purtroppo, ha subito pesanti perdite in questi anni di crisi. Nonostante ciò, i dati della Camera registrano segni di crescita in alcuni particolari sotto settori: tra questi, le imprese specializzate nell'installazione di impianti di condizionamento/riscaldamento (crescono del +1,5% dallo scorso anno e + 23% dal 2009), di posa in opera di infissi, arredi, controsoffitti, pareti mobili e simili (crescono del 7,7% dallo scorso anno, ma passano addirittura da 148 a 547 negli ultimi 9 anni), quelle che si occupano di lavori di finitura (da 137 a 442 in 9 anni, con un + 9,4% solo nell'ultimo anno). Nell'ultimo anno crescono anche le imprese che si occupano di vendita al dettaglio di mobili (4,6%), così come crescono, anche se sono numericamente meno consistenti, le aziende specializzate nella vendita di prodotti di illuminazione, biancheria per la casa, sistemi di sicurezza e altri di commercio di prodotti per la casa, nonché i servizi di riparazioni rapide.

Casa Moderna è anche specializzazione con il Salone Casa Sicura, allestito al padiglione 7 per dar spazio a tutto quello che concerne la sicurezza in casa, nell’ambiente famigliare, nelle abitudini e nella quotidianità di chi la abita. La sicurezza è infatti ritenuta di fondamentale  importanza per le famiglie, sempre più propense a dotarsi di sistemi di monitoraggio e di automatismi per sentirsi protetti e sereni o di apparecchiature che si connettono con servizi di assistenza e sorveglianza. 

Bioedilizia e costruzioni ecosostenibili sono economie emergenti e  rappresentano una richiesta che cresce di anno in anno: studi di settore stimano che il 60% dei progetti è orientato alla sostenibilità. A indirizzare verso la bioedilizia sono le esigenze del cliente con una maggiore consapevolezza dei benefici economici, le motivazioni socio-ambientali, le normative vigenti e le agevolazioni fiscali messe in atto anche nel nostro Paese. Casa Moderna intercetta e rappresenta da 18 anni queste tendenze esprimendole nel padiglione 8 di Casa Biologica.

Non solo una novità, ma un altro elemento di qualità e di personalizzazione con cui Casa Moderna sa raccontare e far vivere la casa, è “Living Art”,  uno spazio – percorso all’interno del padiglione 7 nato dalla collaborazione tra Fiera e On Art e dove progetto, funzione e bellezza trovano un equilibrio.  Uno spazio in cui convivono grafiche d’autore, proposte artistiche, e complementi d’arredo, con particolare attenzione alle nuove tendenze come le carte da parati di alto valore estetico e particolarissimi tubi di luce al neon in vetro soffiato, tradotti in oggetti ed elementi luminosi artistici di arredo e design.

Casa Moderna aprirà sabato 29 settembre: l’inaugurazione è fissata per le ore 11  con la presenza del vicepresidente della Regione F.V.G. Riccardo Riccardi.

Stand aperti fino a domenica 7 ottobre. Info: www.promocasamoderna.it

Commenti (0)
Comment