Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In arrivo 38 miliardi da investire

Società
06 agosto 2018

L’innovazione dopo il 2020: mancano le risorse umane per immaginarla

di redazione (fonte Friuli Innovazione)
Friuli Innovazione continua a vincere bandi europei e pensa ad ampliare il proprio organico, ma fatica a trovare figure qualificate e motivate per realizzare i progetti internazionali
CONDIVIDI
26395
La sede di Friuli Innovazione
Società
06 agosto 2018 di redazione (fonte Friuli Innovazione)

Dall'Europa sono in arrivo più soldi per l'Italia: 38,6 miliardi su 7 anni (+6% rispetto al settennio 2014-2020) di fondi strutturali che bisognerà saper sfruttare al meglio.

Dobbiamo essere pronti ad affrontare le sfide e le nuove opportunità che l’Europa ci offre – dichiara il direttore di Friuli Innovazione Fabio Feruglioe per farlo cerchiamo risorse preparate e motivate da inserire nel nostro staff; vorremmo assumere 4 persone entro ottobre”.

Un gruppo già molto forte, quello di Friuli Innovazione, che solo nel 2017 ha presentato 21 progetti, di cui 16 europei, per un valore complessivo di oltre 27 milioni di euro, dei quali 8 già approvati (4 regionali e 4 europei), pari a un valore di circa 4,5 milioni di euro, con un tasso di successo ad oggi di quasi il 40%.

Da tempo siamo impegnati nella ricerca di finanziamenti europei per trasformare risorse economiche in servizi per la competitività delle nostre imprese – spiega Feruglio – e continuerà a essere così anche in futuro. Guardare all’Europa ci impone di anticipare tematiche e contenuti che non sono ancora diventati delle priorità per molte delle imprese locali, ma che lo saranno a breve. Nella partecipazione ai bandi UE abbiamo oramai acquisito un’esperienza significativa, disponiamo di una rete che conta quasi 500 partner europei, e ottime referenze”.

Friuli Innovazione è quindi sempre a caccia di talenti, anche giovani, da far crescere all’interno della squadra. Purtroppo le risposte agli annunci di lavoro pubblicati sono meno numerose e meno qualificate delle aspettative.

Il profilo ideale (inviare CV a curriculum@friulinnovazione.it) è quello di figure professionali con un background composito, preferibilmente in ambito digitale, buona padronanza dell’inglese e ottime competenze come il lavoro in team, il problem solving e la flessibilità, oltre alla capacità di partecipare a incontri internazionali e multiculturali, un atteggiamento proattivo e tanta voglia di mettersi in gioco.

Gli ambiti principali dei progetti di Friuli Innovazione riguardano l’innovazione industriale – oggi declinata soprattutto nel contesto di Industria 4.0 e della digital transformation l’innovazione strategica (servitizzazione, nuovi modelli di business) e il supporto all’imprenditorialità innovativa, attraverso l’incubatore di startup e con azioni di accelerazione e scale-up personalizzate.

Commenti (0)
Comment