Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Venerdì 1 giugno la cerimonia di consegna

Cultura e Spettacolo
09 maggio 2018

A Toni Capuozzo il Premio ItinerAnnia

di redazione (fonte Arte Eventi)
Il giornalista friulano atteso a San Giorgio di Nogaro in occasione dell'inaugurazione della kermesse
CONDIVIDI
25206
Toni Capuozzo
Cultura e Spettacolo
09 maggio 2018 di redazione (fonte Arte Eventi)

È conto alla rovescia per l’inaugurazione della diciassettesima edizione di IntinerAnnia. Eventi tra gusto e arte, kermesse in programma a San Giorgio di Nogaro dall’1 al 3 giugno.

Non mancherà, come ogni anno dal 2006, l’assegnazione del Premio ItinerAnnia, riconoscimento a persone che a diverso titolo affermano e onorano i valori di lavoro, solidarietà, cultura, impegno connaturati a questi luoghi.

Quest’anno a ritirare il premio sarà il giornalista friulano Toni Capuozzo.

Nato a Palmanova, inizia la sua carriera giornalistica nel ’79 scrivendo per “Lotta Continua” per la quale segue l'America Latina. Diventato giornalista professionista, scrive poi per i periodici "Epoca" e "Panorama Mese", oltre che con il quotidiano "Reporter". Successivamente si avvicina alla televisione: per la trasmissione "Mixer" si occupa di mafia, per poi diventare inviato del programma "L'istruttoria", condotto da Giuliano Ferrara. Divenuto un collaboratore dei telegiornali del Gruppo Mediaset, Toni Capuozzo diventa un esperto di conflitti internazionali, occupandosi delle guerre in ex Jugoslavia, in Somalia, in Medio Oriente e in Afghanistan. Vicedirettore del TG5 fino al 2013, dal 2001 cura e conduce Terra!, settimanale del TG5 per dieci anni e poi in onda su Retequattro. Autore di diversi libri, tra i quali l’ultimo “Il segreto dei Marò”, è stato vincitore di innumerevoli premi.

Capuozzo ritirerà il Premio ItinerAnnia venerdì 1 giugno a partire dalle 18:30 a Villa Dora. 

Commenti (0)
Comment