Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Domenica alla Miramar Family

Sport
02 maggio 2018

"Trieste in movimento" si mette in gara

di redazione (fonte ASUITs)
Oltre 500 tra dipendenti dell'azienda sanitaria, familiari e simpatizzanti percorreranno i 7 km di una delle gare della Trieste Marathon
CONDIVIDI
25062
La conferenza stampa di presentazione
Sport
02 maggio 2018 di redazione (fonte ASUITs)

Si sono dati appuntamento per partecipare alla manifestazione sportiva Miramar Family domenica 6 maggio 513 tra i dipendenti dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste e le loro famiglie e amici, con il Centro Cardiovascolare, assieme a Comune di Trieste, LILT, Sweet Heart- Dolcecuore - e le Associazioni di Volontariato e Sportive che partecipano al link Trieste in movimento.

“Trieste in movimento” è coordinato dal Centro Cardiovascolare diretto dal dottor Andrea Di Lenarda, da sempre in prima fila per promuovere la cultura della prevenzione, assieme dalla Presidente della LILT sezione di Trieste, la professoressa Bruna Scaggiante, in rappresentanza della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori che ha dichiarato: “Per noi questo è diventato un importante appuntamento che mira a raggiungere un grande numero di persone per sottolineare l’importanza della prevenzione. Il pluriennale sodalizio con il Centro Cardiovascolare, con il quale siamo in costante sinergia, sta dando i suoi frutti e sono sempre più numerose le persone che con noi aderiscono alla forma più semplice ed economica di attività fisica: camminare.”

Il gruppo che rappresenta anche le Associazioni di Volontariato e Sportive, quest’anno integrato dalla presenza di professionisti del Burlo Garofolo, percorrerà i 7 km della corsa non competitiva animato dallo slogan “Prevenire è vivere. Corri per il tuo cuore”.

Durante la conferenza, il Direttore Generale di ASUITs Adriano Marcolongo ha sottolineato come “la promozione dell’attività fisica sia un fattore di prevenzione delle malattie croniche e strumento di miglioramento del benessere nelle persone già affette da tali patologie. Nel Piano Attuativo Locale 2018 (PAL-piano di programmazione socio sanitaria) sono previste numerose iniziative offerte alla popolazione a rischio e la partecipazione di ASUITs con i suoi dipendenti e le loro famiglie, vuole essere testimonial dell’importanza del movimento attivo”.

La partecipazione in gruppo alla Miramar Family 2018 si pone a fianco di altre iniziative promosse dal Centro Cardiovascolare di ASUITs assieme a varie componenti del mondo delle associazioni e società sportive triestine, che si sono consolidate nel progetto “Trieste in Movimento”, che ha l’obiettivo di promuovere e coordinare i programmi di attività fisica, sport e cultura della salute svolti da associazioni, istituzioni, società e federazioni sportive scopo di “allenare” fasce sempre più ampie della popolazione.

Il network è nato dall’impegno di persone e organizzazioni (S.C. Cardiovascolare- ASUITs, Comune, Regione FVG) che hanno a cuore il benessere dei cittadini e si propone di diventare un sistema paritario, ampio e condiviso, al servizio della città, contro la frammentarietà delle iniziative presenti nel territorio, ma ai più poco conosciute. L’Agenda è aperta a tutte le Associazioni e Società sportive che vogliono condividere le proprie iniziative e inserirle mensilmente nel “Calendario” (www.cardiodiabete-ts.it). Al network “Trieste in Movimento” al momento aderiscono le seguenti Associazioni o Società sportive: Amici del Cuore, Sweet Heart-Dolce Cuore, Cuore Amico Muggia, Lunga Vita Attiva, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), Finplus Trieste, ASDC Benessere, ASD Trieste Atletica, ASD San Giacomo, Nordic Walking I sentieri del cuore, Wellness Walking.

Alla Conferenza era presente anche l’Assessore ai Servizi e Politiche Sociali del Comune di Trieste, Carlo Grilli.

Commenti (0)
Comment