Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Al referendum consultivo

Attualità
30 aprile 2018

Terzo e Aquileia bocciano la fusione

a cura della redazione
In entrambi i comuni la maggioranza degli elettori ha scelto il NO
CONDIVIDI
25038
Uno degli incontri pubblici pre-referendum
Attualità
30 aprile 2018 della redazione

Un risultato netto, probabilmente al di là delle aspettative di tutti i contendenti. La fusione tra i comuni di Aquileia e di Terzo di Aquileia non si farà. In entrambi i comuni, infatti, i NO hanno ottenuto una netta maggioranza.

A Terzo sono stati 959 elettori su 1.548 votanti (62,31%) a respingere la proposta di fusione. Dato ancora più elevato ad Aquileia, dove i NO hanno raggiunto il 70,60% (1.244 voti sui 1.762 complessivi).

Nelle scorse settimane i sindaci dei due comuni avevano affermato che in caso di voto negativo anche in una sola delle due comunità l'iter per la fusione sarebbe stato interrotto.

Commenti (0)
Comment