Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dal 6 al 10 giugno per BUY

Turismo
26 aprile 2018

Tour operator e giornalisti da tutto il mondo arrivano in FVG

di redazione (fonte Promoturismo FVG)
150 professionisti da 25 diversi Paesi parteciperanno alla sesta edizione della Borsa del turismo regionale. Evento clou in Stazione Marittima a Trieste
CONDIVIDI
25018
Turismo
26 aprile 2018 di redazione (fonte Promoturismo FVG)

Più di 150 professionisti del settore turistico provenienti da 25 Paesi: sono questi i numeri del BUY Friuli Venezia Giulia, la sesta edizione della Borsa del turismo regionale che PromoTurismoFVG organizza dal 6 al 10 giugno. Momento centrale della Borsa sarà il workshop in programma il 9 giugno alla Stazione Marittima di Trieste, durante il quale gli operatori turistici del Friuli Venezia Giulia potranno incontrare i tour operator internazionali per promuovere e commercializzare il proprio prodotto.

Al workshop potranno partecipare gratuitamente consorzi, reti d’impresa, agenzie di incoming e strutture ricettive con almeno 10 camere. Gli operatori regionali potranno fissare appuntamenti mirati con i tour operator interessati alla loro offerta tramite un’agenda on line a cui è possibile registrarsi ancora per pochi giorni contattando gli uffici di PromoTurismoFVG (www.turismofvg.it/BUY-FVG-2018promotion@promoturismo.fvg.it 0431 387119). Oltre agli appuntamenti fissati tramite l’agenda on line, durante il pomeriggio del workshop sarà possibile approfondire la trattativa commerciale attraverso incontri liberi.

Il BUY FVG rappresenta uno dei momenti centrali delle iniziative di promo-commercializzazione della destinazione Friuli Venezia Giulia e un’occasione per tutti gli operatori turistici della regione di vendere il proprio prodotto a un target selezionato e altamente specializzato.

I giorni precedenti al workshop i tour operator e i giornalisti visiteranno il territorio attraverso itinerari tematici scelti dagli ospiti in base al proprio ambito turistico in cui operano.

Commenti (0)
Comment