Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Iniziativa del Consorzio Isontino Giuliano

Attualità
05 aprile 2018

Monfalcone, formazione antincendio per i volontari Pro Loco

di redazione (fonte Consorzio Isontino Giuliano Pro Loco)
Concluso il primo corso per rischio elevato, in collaborazione con i Vigili del Fuoco. Formate dieci persone. Il presidente Blasini: "Investimento su sicurezza e costi"
CONDIVIDI
24726
Attualità
05 aprile 2018 di redazione (fonte Consorzio Isontino Giuliano Pro Loco)

Si è concluso il primo corso antincendio a rischio elevato riservato alle Pro Loco del territorio Isontino.

L’iniziativa, organizzata e sostenuta dal Consorzio Isontino Giuliano delle Pro Loco delle provincie di Gorizia e Trieste, ha dato alle proprie consorziate l’opportunità di partecipare a un corso sulla prevenzione e la gestione di incendi nell’ambito di grandi manifestazioni.

Il presidente del Consorzio, Gian Carlo Blasini, ha spiegato che proprio le Pro Loco, essendo sempre  in prima linea nell’organizzazione di eventi  con la presenza di migliaia di persone, devono essere le prime ad avere la conoscenza sulla prevenzione e la protezione di eventuali rischi,  sapendo come intervenire, mettendo in protezione persone e cose, limitando le conseguenze in attesa, dove ce ne fosse il bisogno, dell’arrivo dei Vigili del Fuoco.

"La finalità del corso – precisa Blasini – risponde a una disposizione legislativa ben precisa, che prevede per ogni manifestazione la presenza di una squadra  in possesso dei requisiti di addetto antincendio; manifestazioni di questa portata richiedono un livello di preparazione elevata, con un costo che probabilmente non tutte le Pro Loco sarebbero in grado di poter sostenere”.

I 10 candidati al conseguimento dell’attestato di idoneità tecnica di addetto antincendio rilasciato dei Vigili del Fuoco, tutti associati delle Pro Loco, sono ora in possesso dei requisiti tecnici per l’espletamento dell’incarico di “addetto antincendio rischio elevato per la prevenzione incendi e gestione delle emergenze nei luoghi di lavoro e nelle manifestazioni”, quando sia prevista la presenza di 200 e più persone.

Il corso si è tenuto presso la sede del Consorzio di via Mazzini a Monfalcone, mentre gli esami scritti, orali e di pratica si sono svolti nella la caserma dei Vigili del Fuoco del Distaccamento Provinciale di Gorizia, dove particolari elogi sono stati espressi dal Comandante Luigi Antonio Pio Diaferio per l’iniziativa del Consorzio, con l’auspicio che venga presa a esempio anche da altre Pro Loco, associazioni o comitati organizzatori.

“Ora le nostre Pro Loco – conclude Blasini – hanno una squadra propria in grado di garantire un presidio per la sicurezza: ciò comporterà un grande risparmio alle casse, in quanto la collaborazione con le ditte specializzate per noi ha costi importanti”.

Commenti (0)
Comment