Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

"Isola delle donne"

Società
27 marzo 2018

Grado premia Antonia Klugmann

di redazione (fonte Ufficio stampa Volpe Sain)
La giudice di Masterchef conquista la prima edizione del riconoscimento dell'omonima kermesse in programma dal 6 all'8 aprile
CONDIVIDI
24655
Antonia Klugmann
Società
27 marzo 2018 di redazione (fonte Ufficio stampa Volpe Sain)

Un riconoscimento ‘al femminile’, capace di esprimere doti che sono da sempre proprie delle donne, come la tenacia e la resilienza, combinate spesso all’estro, all’intraprendenza, alla creatività e produttività. Da queste premesse nasce il Premio Grado Isola delle Donne, promosso dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Grado nell’ambito della kermesse in programma dal 6 all’8 aprile nel cuore della città con incontri, interviste, percorsi artistici, degustazioni, novità editoriali.

«Per l’autorevolezza, la personalità e il talento dimostrati nell’evoluzione della sua carriera e brillantemente confermati in occasione della partecipazione al food talent Masterchef Italia», va alla chef stellata Antonia Klugmann il Premio Isola delle Donne 2018. 

A Grado Antonia Klugmann sarà premiata dall’ideatrice del Premio, Federica Lauto, Assessore alle Pari Opportunità del Comune. La cerimonia di premiazione, aperta alla partecipazione del pubblico, è in programma sabato 7 aprile alle 10.30 all’Hotel Astoria e sarà condotta dalla giornalista Marinella Chirico.

Isola delle donne è anche gusto e sapori: a cominciare da quelli tipici dell’Isola: perché la cucina gradese esprime la caparbietà del territorio, dimostra la sua vitalità sulle ‘privazioni’ del momento e sa fare tesoro di ogni risorsa disponibile, shakerata in sapide ricette. Per accostare il pubblico all’itinerario biografico ed emotivo che ispira le creazioni della cucina di Antonia Klugmann verrà ripercorsa la recente pubblicazione data alle stampe per Giunti, “Di cuore e di coraggio. La mia storia. La mia cucina”. Attraverso la presentazione di 60 ricette rappresentative della sua cucina, dagli esordi ad oggi, la Chef racconta il suo percorso professionale e personale.

Triestina di nascita, Antonia Klugmann, classe 1979, dopo la maturità classica si iscrive alla Facoltà di Giurisprudenza che abbandona dopo tre anni per avvicinarsi al mondo della cucina. Dopo un periodo di apprendistato, in diverse realtà del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, nel 2006 apre l'Antico Foledor Conte Lovaria a Udine. A partire dal 2012 lavora a Venezia come Chef prima del ristorante Il Ridotto e successivamente del ristorante stellato Venissa. A fine 2014 apre L’Argine a Vencò, in provincia di Gorizia a pochi chilometri con il confine con la Slovenia ricevendo dopo solo un anno dall’apertura il riconoscimento di una stella Michelin.

Isola delle Donne, in tre giornate si propone di parlare delle donne in rapporto al nostro tempo. Incontri e dialoghi con scrittrici e giornaliste, escursioni alla scoperta del territorio, dei suoi scenari turistici e dei sapori di laguna, degustazioni, percorsi espositivi nel centro storico e alla Casa della Musica. Ma anche proposte dedicate al benessere e alla “felicità”, intesa come spazio fisico e mentale di rigenerazione per le nostre giornate. Un’intera giornata organizzata in partnership con l’Ordine dei Giornalisti.

Commenti (0)
Comment