Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

L'anno scorso oltre 20.000 visitatori

Turismo
21 marzo 2018

La Riserva di Cornino punta a nuovi record

di redazione (fonte Riserva di Cornino)
Presentata la stagione 2018 dell'area naturalistica. In programma escursioni, eventi divulgativi, laboratori didattici e conferenze. Confermato il filo diretto con le scuole
CONDIVIDI
24558
La conferenza stampa di presentazione a Udine
Turismo
21 marzo 2018 di redazione (fonte Riserva di Cornino)

Presentata la nuova stagione della Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino, nel Comune di Forgaria nel Friuli, che ha chiuso il 2017 con oltre 20 mila visitatori, tra cui migliaia di studenti provenienti da Friuli Venezia Giulia, Veneto, Austria e Slovenia.

Eventi a tema, laboratori didattici, visite guidate, mostre ma importanti progetti di conservazione. Le visite scolastiche già prenotate sono oltre 1.500. Alla conferenza stampa di presentazione tenutasi a Udine, nella sede della Regione, erano presenti Ylenia Cristofoli, presidente della cooperativa Pavees, che gestisce la riserva, l’assessore regionale Mariagrazia Santoro, il sindaco di Forgaria nel Friuli, Pierluigi Molinaro, il vicesindaco, Luigino Ingrassi, e Fulvio Genero, responsabile scientifico del “Progetto Grifone”.

Si comincerà il 22 aprile con “La Giornata mondiale della terra”, dedicata alla scoperta dei segreti che si nascondono in un sasso, in fondo a un lago o lungo un fiume. In programma conferenze e passeggiate naturalistiche (ingresso libero, gradita la prenotazione). Il 25 aprile un'altra novità: “Laghi, oasi e natura. Il Friuli collinare…un’esperienza da vivere”, una giornata dedicata alla scoperta di uno dei tesori del nostro Friuli: la Riserva del Lago di Cornino (saranno organizzate visite guidate gratuite). Il 12 maggio appuntamento con la “Giornata mondiale degli uccelli migratori”. Sarà proposta una conferenza in collaborazione con Astore, a cura di Bruno Dentesani: un vero e proprio viaggio alla scoperta delle migrazioni degli uccelli.

Il 3 giugno torna il “Griffonday”, con attività per tutte le età e iniziative pensate per i più piccoli: "Meteomontagna", l’osservazione metereologica del cielo, "Orme e tracce lungo il Tagliamento" e "Orienteering". L’11 agosto, invece, i bambini saranno i protagonisti della “Notte da gufi per bambini coraggiosi”, serata con laboratori, letture animate e altre attività. Il 1 settembre, in occasione della giornata internazionale di sensibilizzazione al rispetto degli avvoltoi, l’evento “Vivi e liberi di volare”, in collaborazione con il Parco Natura Viva di Bussolengo, consentirà ai visitatori di conoscere meglio il comportamento, la biologia e i progetti di conservazione legati agli avvoltoi. Chiuderanno la stagione due eventi imperdibili: “Halloween. Dolcetto o scherzetto?”, nel pomeriggio del 31 ottobre, con giochi, animazione e laboratori, e, il 24 dicembre, la tradizionale messa serale celebrata sulle sponde del lago.

La riserva, inoltre, ospiterà corsi di formazione tenuti da Toni Romani, formatore ufficiale nazionale Cybertracker, il 28 aprile e 5 maggio. Sono previste passeggiate naturalistiche, il 1 maggio e il 2 giugno, alla scoperta di orchidee, accompagnati dalle guide botaniche.

La Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino resterà aperta, fino alla fine di aprile, martedì e giovedì, dalle 9 alle 13, sabato, domenica e festivi dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17. Da maggio a settembre il centro visite resterà aperto tutti i giorni, fino alle 18.

Commenti (0)
Comment