Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Al meeting internazionale di Montebelluna

Sport
08 gennaio 2018

Nuoto, pioggia di medaglie per la Gymansium

di redazione (fonte Ufficio stampa Gymnasium Friulolvest Banca)
Risultati di prestigio per gli atleti della società pordenonese. Per Agnolin e Farinella doppio podio all'esordio
CONDIVIDI
23037
Luca Farinella
Sport
08 gennaio 2018 di redazione (fonte Ufficio stampa Gymnasium Friulolvest Banca)

Esordio nel nuovo anno con ottime prestazione quello della Gymnasium Friulovest Banca, che alla 21^ edizione del meeting Internazionale di Montebelluna "Chiara Giavi", conquista diverse medaglie.

Alla prima esperienza in campo assoluto e a meeting così importanti, Davide Agnolin e Luca Farinella classe 2004 hanno dimostrato di avere il giusto carattere, conquistando due bronzi a testa: Davide Agnolin nei 100 stile con 57.00 e nei 200 dorso con 2.15.05; Luca Farinella nei 100 rana 1.13.39 e nella distanza doppia con 2.36.70.

Continua la progressione di Ettore Nanetti (2003) che si migliora ancora nei 200 delfino vincendoli con 2.09.54 e giungendo secondo nei 100 delfino con 58.99. Tra i più esperti, Daniel Zammattio (2001) argento nei 100 rana 1.04.4 e bronzo nei 200 con 2.19.47 e Alessandro Gabelli (2001) bronzo nei 100 rana 1.05.4 e argento nei 200 con 2.19.47. Buoni risultati raggiunti anche dagli altri finalisti, come il giovane Edoardo Zauli (2004) che nelle due finali a rana è riuscito a migliorare i suoi record personali, Filippo Furlan (2003), nuotatore eclettico che nell'occasione si è cimentato nelle gare a dorso e rana centrando sempre le finali, Davide Tanzi (2004), finalista nei 100 delfino, Anna Marcotti vicina ai suoi personali nelle finali dei 100 stile libero, 50 stile libero e 100 delfino, Federico Pignaton, reduce da influenza ma anche lui in finale nei 100 dorso, 200 dorso e 200 misti, e infine il veterano Luca Corrà, classe 1984, sempre presente anche se gli impegni di lavoro lo limitano molto negli allenamenti, consegue sempre ottime prestazioni che gli permettono di rimanere nelle parti alte delle classifiche individuali e di contribuire positivamente al risultato di squadra.

Commenti (0)
Comment