Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Week end iniziale positivo

Società
08 gennaio 2018

Saldi, boom di visitatori al Palmanova Outlet Village

di redazione (fonte Ufficio stampa Palmanova Outlet Village)
Nelle prime tre giornate registrato un incremento di persone del 14% rispetto all'anno precedente
CONDIVIDI
23035
(ph. Palmanova Outlet Village)
Società
08 gennaio 2018 di redazione (fonte Ufficio stampa Palmanova Outlet Village)

Oltre 45 mila i visitatori, italiani ed esteri, hanno visitato il Palmanova Outlet Village per il loro shopping durante i primi tre giorni di saldi: un trend in crescita del 14% rispetto allo scorso anno. Alberta Ferretti - Moschino, Iceberg – Paolo Pecora Siviglia, Calvin Klein, Tommy Hilfiger, 346 Madison – Brooks Brothers le principali boutique frequentate in queste prime giornate, mentre abbigliamento sportivo con Nike, Diadora, Puma e Adidas-Reebok e accessori con Baldinini, Pollini, Fedon e Piquadro sono le categorie merceologiche che svettano fra i principali acquisti da parte della clientela.

«Un flusso importante di visitatori – afferma Domenico Casagrande, center manager del Palmanova Outlet Village – è accorso per i primi giorni di saldi all’Outlet. Molti gli italiani provenienti dal Friuli Venezia Giulia e dal Veneto e considerevole anche il numero di stranieri. Slovenia, Serbia, Croazia e Austria le principali nazionalità registrate». Molti anche i pullman, in particolar modo dai paesi dell’Est Europa, e le comitive italiane giunte dalle regioni limitrofe. «Stiamo potenziando i contatti con i tour operator italiani e internazionali – continua Casagrande – e attuando strategie mirate allo shopping tourism, specie attraverso accordi con i bus operator. Il 2017 ha visto, infatti, un incremento importante (+18,65%) dei pullman giunti al Village rispetto all’anno precedente, con una quota che sfiora le mille unità. Il nostro obiettivo è proporci come meta turistica e mediante le sinergie con le realtà limitrofe contribuire a incrementare i flussi di visitatori in regione. Il 2018 vedrà altre importanti novità, la prima già a febbraio». 

Commenti (0)
Comment