Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Grazie al contributo della Fondazione Friuli

Attualità
06 dicembre 2017

Cervignano, nuove auto per il trasporto anziani

di redazione (fonte Ufficio comunicazione UTI Agro Aquileiese)
Consegnati sei nuovi mezzi per potenziare il servizio dell'assistenza domiciliare nel territorio dell'UTI Agro Aquileiese
CONDIVIDI
22695
Il taglio del nastro delle autorità (ph. UTI Agro Aquileiese)
Attualità
06 dicembre 2017 di redazione (fonte Ufficio comunicazione UTI Agro Aquileiese)

L’Unione Territoriale Intercomunale dell’ Agro Aquileiese, in sinergia con la Fondazione Friuli, ha realizzato un progetto di potenziamento del servizio sociale e di assistenza domiciliare a favore degli anziani denominato “La mobilità a servizio della domiciliarità” che si innesta nel bando Assistenza Anziani che la Fondazione Friuli ha istituito per fornire un aiuto concreto agli anziani della comunità e alle loro famiglie.

Per giungere a tale obiettivo, l’UTI ha potenziato il servizio di trasporto anziani e la capillarità dei servizi forniti dalle assistenti domiciliari e assistenti sociali sul proprio territorio di riferimento, mediante l’acquisto di 6 nuove autovetture.

L’inaugurazione dei mezzi si è tenuta a Cervignano del Friuli alla presenza del presidente della Fondazione Friuli, Giuseppe Morandini, e di una rappresentanza dei sindaci dell’UTI.

“L’accompagnamento della persona assistita al di fuori del propria abitazione – afferma il presidente dell’UTI Agro Aquileiese, Gianluigi Savino – coinvolgendola in attività di socializzazione e di mantenimento dei contatti con la propria rete di riferimento e con i servizi specifici sul territorio è di vitale importanza e assicura il prolungamento dello stato di benessere e dell’autonomia individuale”. 

Commenti (0)
Comment