Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Intervento della CTO Nordest Servizi

Attualità
16 novembre 2017

Gorizia, Irisacqua rinnova il sistema informatico

di redazione (fonte Ufficio stampa Punktone)
Garantirà ai cittadini un servizio più efficiente, maggior funzionalità nella risposta e gestione centralizzata ottimizzata. Previsto anche un risparmio energetico
CONDIVIDI
22375
Da sinistra Nicola Bosello, co-titolare di Nordest Servizi Srl, e Giambattista Graziani
Attualità
16 novembre 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Punktone)

Sulla base di una concessione trentennale affidatale dai comuni per la gestione del servizio idrico dell’Isontino, Irisacqua ha il compito di realizzare opere volte a favorire la tutela del cittadino e la salvaguardia dell’ambiente per un valore superiore a 240 milioni di euro.

Un passo importante è stato fatto recentemente in ambito informatico, dove Irisacqua ha compiuto un rinnovamento nel coordinamento del sistema di gestione. Un rinnovamento che punta a fornire benefici anche per il cittadino, a cui viene garantito un servizio più efficiente: maggior funzionalità nella risposta e gestione centralizzata ottimizzata. Senza dimenticare il risparmio energetico.

«L’analisi di nuove tecnologie informatiche – spiega Enrico Marin, responsabile dei Sistemi Informatici in Irisacqua – ha messo in luce l’obsolescenza del nostro sistema di IT - Information Technology, soggetto a rallentamenti che creavano criticità per gli utilizzatori, e ha reso indispensabile il cambio dell’infrastruttura. Anche il backup era divenuto inaffidabile e rallentava le operazioni di gestione».

C’era bisogno di una soluzione innovativa che potenziasse la trasformazione digitale con un sistema flessibile, semplice e più dinamico. Dopo aver valutato diverse possibilità presenti sul mercato, la soluzione è stata identificata nei sistemi iperconvergenti, che gestiscono in maniera attiva e dinamica i processori e la memoria fisica e propongono un’unica interfaccia di gestione delle risorse. «I benefici derivati dal rinnovo dell’infrastruttura informatica si possono rilevare sotto diversi aspetti – spiega Alex Cantoni, CTO Nordest Servizi, l’azienda che ha sviluppato il nuovo IT - dalla velocità di lavoro degli applicativi alla facilità di gestione centralizzata, fino alla semplificazione del back up. Irisacqua è riuscita quindi a ottenere un’infrastruttura che le desse elasticità e possibilità di crescere senza complicazioni».

«Anche questa operazione, che ha portato a una notevole riduzione dei consumi energetici, – commenta Giambattista Graziani, presidente di Irisacquasegue le nostre scelte strategiche rivolte alla salvaguardia dell’ambiente e alla tutela del cittadino».

Commenti (0)
Comment