Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Vittoria a Prato

Sport
14 novembre 2017

Ritmica, ASU Udine nella storia

di Eleonora Cuberli (Ufficio stampa ASU)
Primo successo in Serie A per la compagine udinese. Fra due settimane gran finale a Padova
CONDIVIDI
22317
Le ragazze ASU in festa dopo la vittoria a Prato
Sport
14 novembre 2017 di Eleonora Cuberli (Ufficio stampa ASU)

Mai così forti. Le farfalle dell’Asu, a Prato, sono salite sul gradino più alto del podio. “È la prima volta per le nostre ragazze, in serie A da tre anni. Non ci sono parole per esprimere l’orgoglio da parte di tutta l’Associazione Sportiva Udinese per questo risultato storico”.

Commenta così, l’emozione di una gara “senza sbavature” il direttore generale di Asu, Nicola Di Benedetto, anche lui sugli spalti in Toscana a tifare Alessia Gorina, Alexandra Agiurgiuculese, Viola Romano, Melissa Girelli e Linoy Ashram. “Oltre a complimentarmi con tutte le ragazze – ha precisato – desidero ringraziare le allenatrici, Spela Dragas e Magda Pigano, per il loro instancabile lavoro e per tutti i sacrifici. Loro si meritano questo risultato, al pari delle nostre giovani atlete”.

La gara
Una competizione ‘all’ultimo attrezzo’, quella che si è tenuta all’EstraForum di Prato. Si è trattato infatti della terza prova, determinante per il Campionato di Serie A1 di ginnastica ritmica, il gran finale, è in programma fra quindici giorni, a Padova. Un appuntamento, quello toscano, che ha consentito alle ragazze della compagine bianconera di totalizzare totale 97.100 punti. Due esercizi per Linoy Ashram, al cerchio e al nastro. Il punteggio più alto per Alexandra Agiurgiuculese alla palla, con 18.850. E poi una grande prova da parte di una giovanissima atleta triestina, Viola Romano, che ha esordito in A, proprio a Prato.

La classifica
Ginnastica Fabriano (Sofia Raffaeli, Talisa Torretti, Serena Ottaviani, Milena Baldassarri e Valeria Carnali) sul secondo gradino del podio, con 95.500 punti. 94.250 punti, invece per la terza classificata, l’Armonia d’Abruzzo (Eva Gherardi, Alessia Russo, Caterina Allovio, Federica Pettineslli e la Campionessa del Mondo in carica, la russa Dina Averina). A terza prova conclusa, la classifica generale del Campionato è guidata da Ginnastica Fabriano con 69 punti, seguita dall’Asu, che di punti ne ha portati a casa 67. Terza Armonia D’Abruzzo con 63 punti.

Commenti (0)
Comment