Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Secondo posto a Fabriano

Sport
31 ottobre 2017

Ritmica, l'ASU non si ferma più

di redazione (fonte Ufficio stampa ASU)
Nuovo exploit delle ragazze terribili dell'Associazione Sportiva Udinese sempre più protagoniste in Serie A
CONDIVIDI
22046
Le ragazze ASU festeggiano assieme alle allenatrici il secondo posto a Fabriano
Sport
31 ottobre 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa ASU)

La squadra di ginnastica ritmica dell’Asu è salita nuovamente sul podio a Fabriano. Questa volta Alexandra Agiurgiuculese, Melissa Girelli, Alexia Gorina, Linoy Ashram e Virginia Samez, si sono classificate in seconda posizione dietro alle padrone di casa della Ginnastica Fabriano (Milena Baldassarri, Talisa Torretti, Sofia Raffaeli e Serena Ottaviani). La squadra friulana, allenata da Spela Dragas e Magda Pigano, ha ottenuto il totale di 93,750 punti, migliorando così di una posizione rispetto alla prova di Desio, quando le bianconere erano arrivate terze.

Prova sottovalutata al corpo libero di Alexia Gorina e al cerchio di Melissa Girelli, rispettivamente 12,950 e 13,400. Virginia Samez nonostante un errore, alla palla ottiene 13,250 punti riscattando così con orgoglio la delusione della prima prova. Notevoli le prove di Agiurgiuculese con i suoi 17,350 punti alla fune e 18,300 al nastro. Ottima prova dell’israeliana Linoy Ashram alle clavette che le fa raggiungere i 18,500.

Nella classifica provvisoria al momento Asu è terza con 42 punti, al secondo posto Armonia d’Abruzzo, con 43 punti, sul gradino più alto del podio Ginnastica Fabriano con 47 punti. Prossima tappa sarà Prato l’11 novembre, e infine Padova, il 25 novembre.

Le nostre ragazze – commenta il vice presidente dell’Associazione Sportiva Udinese, Umberto Meroni hanno dimostrato di essere partite con il piede giusto. Siamo soltanto alla seconda prova del Campionato di Serie A, ma hanno già mostrato di che pasta sono fatte”.

Commenti (0)
Comment