Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Il 7 ottobre regata da Isola a Trieste

Sport
12 settembre 2017

Barcolana, equipaggi sloveni protagonisti

di redazione (fonte Ufficio stampa Barcolana)
Si rafforza il legame tra l'evento velico e la Comunità Slovena, che promuoverà anche appuntamenti culturali nei dieci giorni che precedono la Coppa d'Autunno
CONDIVIDI
21340
La presentazione di Barcolana 49 al Centro Olimpico di Lubiana (ph. Barcolana)
Sport
12 settembre 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Barcolana)

Oltre cento equipaggi sloveni, ogni anno, partecipano alla Barcolana: da Capodistria, Isola, Pirano e Portorose gli armatori raccolgono la sfida della regata più affollata del mondo per essere protagonisti dell’evento. Dalle storiche vittorie di Mitja Kosmina e il suo Maxi Jena agli equipaggi familiari, alle antiche passere, come la Lepa Vida di Ivan Pivac, che ogni anno corre per essere il primo iscritto alla regata: tutti partecipano a Barcolana con lo spirito di esserci, e portare in Barcolana “the spirit of Slovenia”, la tradizione nautica e velica di un Paese con pochi chilometri di costa, ma una grande conoscenza marinara.

Oltre un centinaio di armatori sloveni è atteso anche alla 49.a edizione della Barcolana - in programma a Trieste l’8 ottobre, preceduta da dieci giorni di eventi a terra e in mare - sostenuto e accolto, prima di tutto, dalle iniziative organizzate dalla Comunità Slovena in Italia, che considera la Barcolana un’occasione di incontro e di promozione. Tra gli eventi più attesi, il “GoTo Barcolana”, regata da Isola a Trieste in programma sabato 7 ottobre, che trasforma il trasferimento degli equipaggi dalla costa slovena a Trieste in una appassionante regata e in una sfida nella sfida. 

“Grazie al Consolato Sloveno in Italia, che coordina e promuove la presenza slovena alla Barcolana, grazie alla Comunità Slovena in Italia e grazie alla passione dei velisti sloveni - ha dichiarato il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz - la Barcolana è più grande e sempre più internazionale: in questa edizione della regata abbiamo lanciato una sfida collettiva, quella di raggiungere, tutti assieme, i duemila iscritti. Se raggiungeremo questo obiettivo sarà anche merito della tradizione marinara della Slovenia e della passione di questo Paese per il mare e la vela”.

La Comunità Slovena in Italia organizza numerosi eventi nell’ambito del calendario Barcolana. In particolare, in questa edizione, promuove ed è protagonista di eventi culturali: “Siamo entusiasti - ha commentato ancora Gialuz - di avere nel nostro calendario, che si compone di oltre 290 eventi a terra e in mare, anche la possibilità di visitare il bellissimo e prezioso Museo della Pesca di Santa Croce, e di vedere inserito nella “Notte Blu dei Teatri” uno spettacolo organizzato dal Teatro stabile sloveno: si tratta di collaborazioni importanti e fondamentali nell’ambito di Barcolana”.

Commenti (0)
Comment