Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Alla palestra Asu

Sport
24 agosto 2017

Ginnastica ritmica, le stelle internazionali si allenano a Udine

di redazione (fonte Ufficio stampa Asu)
Il centro tecnico italiano del capoluogo friulano ospita cinque atlete di fama in vista dei Mondiali in programma a fine mese a Pesaro
CONDIVIDI
21019
Le cinque atlete straniere che si allenano a Udine assieme ad Agiurgiuculese (ph. Ufficio stampa Asu)
Sport
24 agosto 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Asu)

L’Asu – Associazione Sportiva Udinese – riparte per la nuova stagione (agonistica e non solo) premendo sull’acceleratore: dopo l’americana Laura Zeng e la finlandese Inessa Rif, ospiti della palestra del centro tecnico nazionale (di ritmica) in aprile, dal 23 agosto (e fino a sabato 26 agosto) le allenatrici di ginnastica ritmica dell’Associazione sportiva Udinese, Špela Dragaš e Magda Pigano, stanno accogliendo altre cinque atlete di fama internazionale: le israeliane Linoy Ashram e Nicole Voronkov, la serba Nastasija Gvozdic, le slovene Aleksandra Podgorsek e Aja Jerman. Le giovanissime si alleneranno sulla pedana dell’Asu assieme alla stella della compagine bianconera: Alexandra Agiurgiuculese. Tutte si stanno preparando al mondiale di Pesaro (www.rgwch2017.com).

“La loro presenza, come già ad aprile è avvenuto per Zeng e Rif, –  spiega Dragaš  –  è dovuta al fatto che la palestra Asu, da quest’anno, è stata ufficialmente decretata centro tecnico nazionale. Questa struttura, con la sua altezza e la sua pedana in legno (la stessa struttura che si trova in occasione delle gare ufficiali, come i mondiali) ci consente di ospitare anche le atlete estere e di livello, come loro, per consentire di allenarsi fra una competizione e l’altra. In questo caso abbiamo qui con noi molte ragazze che hanno deciso di fare tappa a Udine per iniziare a respirare l’aria di casa nostra prima di dirigersi direttamente a Pesaro, per i mondiali che le attendono dal 30 agosto al 3 settembre”.

Ancora una conferma, per l’Associazione Sportiva Udinese, che il lavoro fatto finora sta dando i suoi frutti: “Stiamo andando nella giusta direzione. Come già avvenuto in aprile – spiega Umberto Meroni, vice presidente Asu – la presenza di queste ragazze è un risultato possibile grazie ai rapporti che i tecnici hanno saputo avviare all’estero, e non solo, in questi anni. Rapporti possibili anche grazie alle relazioni che si sono instaurate in occasione del torneo Internazionale di Ginnastica Ritmica (in programma a ottobre 2017 a Udine e che coinvolgerà circa 400 atlete provenienti da tutto il mondo, ndr). Perciò avere nella nostra palestra sportive di tale caratura, offre una possibilità di scambio tecnico. Elemento questo particolarmente importante e che aiuta la crescita di tutte le nostre atlete”.   

Per l’israeliana Ashram, però, non sarà solo un soggiorno pre-mondiale. “Linoy – annuncia l’allenatrice di Asu – è la nuova atleta straniera che entra a far parte della squadra di Udine per il nuovo campionato di serie A”.  

“Ci aspettiamo dunque grandi risultati per il prossimo campionato in prima categoria.  Insieme ad Alexandra siamo convinti che Linoy potrà far crescere ancora la società e confermarla quindi come una delle regine indiscusse del panorama italiano della ginnastica ritmica”, conclude il presidente Asu Alessandro Nutta.

Commenti (0)
Comment