Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentata la "Mini Maker Faire"

Attualità
18 maggio 2017

Gli inventori del mondo danno appuntamento a Trieste

di redazione (fonte Ufficio stampa Comune di Trieste)
Il 16 e 17 settembre attesi cinquecento maker negli spazi del campus ICTP a Miramare
CONDIVIDI
19418
(ph. Comune di Trieste)
Attualità
18 maggio 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Comune di Trieste)

Saranno 500 i maker, creativi, inventori, scienziati e artisti che parteciperanno con le loro opere ingegnose alla quarta edizione della “Trieste Mini Maker Faire”, in programma sabato 16 e domenica 17 settembre), al Campus Abdus Salam (ICTP) di Miramare.

L'evento è stato presentato a Palazzo Gopcevich dall'assessore comunale alla Comunicazione Serena Tonel con il direttore dell'Area Innovazione Lorenzo Bandelli, Sandro Scandolo del Centro Internazionale di Fisica Teorica di Miramare con Carlo Fonda. A fare da sfondo, una 'ingegnosa macchina conta tempo' su cui campeggiavano i 174.218 minuti che mancano, da qui a settembre, all'inizio della Trieste Mini Maker Faire.

L’anno scorso ha visto la partecipazione di quasi 400 maker divisi su più di 100 stand e la presenza di 16.000 visitatori. Quest’anno le due giornate saranno a ingresso gratuito per tutti. Il campus ICTP di Miramare sarà raggiungibile negli orari di apertura grazie alle fermate straordinarie di tutti i treni regionali presso la stazione di Miramare e attraverso numerose corse speciali della linea 6.

Stampa 3D, droni, robot, Arduino, sostenibilità, riuso&riciclo, software e hardware Open source, arte e musica, creatività e movimento Do-It-Yourself. Sono solo alcuni esempi di campi in cui l’ingegno creativo diventa stimolo a fare qualcosa di nuovo, che i visitatori potranno sperimentare negli oltre 10 mila metri quadri del campus.  L’obiettivo è presentare al pubblico i progetti nati dalle idee dei maker e condividere ciò che hanno imparato, in linea con l’approccio “mostra e dimostra” del movimento maker a livello internazionale. Famiglie, bambini e persone di ogni età avranno la possibilità di dare uno sguardo al futuro confrontandosi con i maker e con le loro invenzioni.

La scadenza per presentare domanda come maker/espositore è fissata a domenica 13 agosto per permettere a tutti di poter raccontare e dimostrare gratuitamente i prodotti del proprio ingegno creativo. La call for maker aprirà il 1 giugno (info: trieste.makerfaire.com)

In concomitanza con la manifestazione ci sarà anche HACKATHON TRIESTE Ep.1: durante 24 ore di competizione un selezionato gruppo di concorrenti potrà mettersi in gioco sul tema delle smart cities.

Sarà infine riproposto anche lo Science Picnic Village: una speciale area del campus dedicata alla scienza e ai più giovani. Studenti e insegnanti potranno assistere e partecipare a una vasta scelta di esperimenti interattivi, spettacoli, brevi incontri su svariati argomenti scientifici, laboratori didattici, interventi di divulgatori e ricercatori.

Commenti (0)
Comment