Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Pioggia di medaglie a Roma

Sport
16 maggio 2017

Arti marziali, Monfalcone al top in Italia

di redazione (fonte Ufficio stampa MMA Friuli Fight Team)
Gli atleti del MMA – Friuli Fight Team tutti sul podio ai campionati nazionali. La società di Renato Subotic si conferma seconda forza della Penisola
CONDIVIDI
19356
Il gruppo dell’MMA – Friuli Fight Team al PalaOlgiata di Roma (ph. Marco Serdino)
Sport
16 maggio 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa MMA Friuli Fight Team)

L’MMA – Friuli Fight Team, per il secondo anno consecutivo, si conferma seconda società assoluta a livello nazionale. Il risultato è arrivato domenica a Roma in occasione del “8° Campionato Italiano di MMA FIGMMA”.

La società guidata dal tecnico-atleta Renato Subotic (imbattuto nell’esagono delle mixed martial arts, reduce dal successo dopo 23” al Gorizia Challenge 5 e pronto per volare negli Stati Uniti a caccia del sogno professionistico nella sigla UFC) ha invaso il PalaOlgiata con 22 agonisti pronti per i rispettivi confronti.

Fighters a loro volta affiancati da un nutrito gruppo di tifosi provenienti dal Monfalconese.

Oltre 300 i combattenti in gara che rappresentavano una ventina di società giunte da tutta la penisola dopo una serie di selezioni preliminari.

Il maestro-presidente Subotic, questa volta impegnato soltanto in veste di coach (coadiuvato dall’azzurro Gabriele Varesano e dal collaboratore Luca Gelussi), ha guidato dall’angolo i suoi ragazzi e tutti sono riusciti a salire sul podio. Alla fine delle competizioni, l’MMA – Friuli Fight Team ha portato a casa 15 medaglie d’oro7 d’argento e 7 di bronzo.

Confermato, dunque, anche il secondo posto del 2016 nel medagliere per società alle spalle soltanto della HungMun di Roma.

 

Risultati del MMA - Friuli Fight Team a Roma:

Luca Gelussi: oro, -120kg, categoria senior A;

Umberto Argentano: argento, 93kg, senior A;

Alfons Doskja: bronzo, 66kg, senior A;

Florian Doskja: bronzo, 61kg, senior A;

Pierfrancesco Shak: bronzo, 57kg, senior A;

Fabiana Gianpà: oro, 66kg, senior A + oro, 70kg, senior B;

Arziko Bregu: oro, 61kg, senior A;

Alex Russo: bronzo, 85kg, cadetti A;

Salvatore Palumbo: oro, 70kg, veterans A + argento, 77kg, veterans A;

Guido Possidente: oro, 66kg, esordienti A + bronzo, 66kg, juniores A;

Francesco Lo Galbo: oro, 70kg, juniores A + bronzo, 77kg, juniores A + argento, 69kg, cadetti B;

Rino Magno: oro, 84kg, senior D + argento, 93kg, senior D;

Giuseppe Iadarola: oro, 66kg, senior D;

Andrea Bonazza: argento, 66kg, junior D + oro, 66kg, senior D;

Ranieri Tami: argento, 70kg, veterans D;

Alessio Aiza: oro, 69kg, cadetti D;

Obradovic Dejan: oro, 84kg, veterans D + oro, 92kg, veterans D;

Daniele Paoletti: bronzo, +73kg, cadetti D;

Irene Russi: argento, 61kg, juniores D + oro, 61kg, veterans D;

Cristian Russo: oro, 66kg, esordienti D.

Commenti (0)
Comment