Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In carica per il prossimo triennio

Attualità
03 maggio 2017

ERT FVG, Malcangi confermato presidente

di redazione (fonte Ufficio stampa ERT FVG)
Rinnovato il Consiglio d'Amministrazione dell'ente teatrale regionale. Nella stagione appena conclusa organizzate oltre 200 giornate di spettacoli
CONDIVIDI
19188
Alessandro Malcangi
Attualità
03 maggio 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa ERT FVG)

L’Assemblea dei Soci ha confermato, all’unanimità e per acclamazione,  per il prossimo triennio alla Presidenza dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Alessandro Malcangi.

Nel corso della seduta ospitata nella sede udinese della Regione FVG, l’Assemblea ha anche eletto i quattro membri del Consiglio di Amministrazione. Il nuovo CdA è composto dai confermati Giuseppina Cozzutti, Ilario Marangone e Annamaria Poggioli e da Giovanna D’Agostini, già dirigente del settore culturale al Comune di Monfalcone. Saluta l’ERT Angelo Cozzarini, presidente per un decennio prima dell’elezione di Malcangi e poi membro del consiglio di amministrazione. La commercialista Giovanna Nadali è stata confermata nel ruolo di membro unico dell’Organo di Controllo; confermato anche il commercialista Giorgio Romanello in qualità di membro supplente. Nel corso dell’Assemblea, inoltre, è stato approvato il Bilancio Consuntivo 2016 dell’Ente.

Fondato nel 1969, l’ERT è il Circuito teatrale regionale ed è composto da 34 associati: la Regione Friuli Venezia Giulia, 26 Enti Locali, 5 Enti di produzione teatrale e 2 Associazioni.

Nella stagione 2016/2017 appena conclusasi ha organizzato oltre 240 giornate di spettacolo articolate nelle storiche rassegne di prosa in 21 teatri della regione, una sempre più composita attività musicale anche al fianco di altre realtà del territorio e appuntamenti di danza classica, moderna e contemporanea. Vasta anche la proposta per l’infanzia in collaborazione con gli enti locali e le associazioni culturali del territorio nel suo trentennale progetto teatroescuola. 

Commenti (0)
Comment