Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Attualità
19 aprile 2017

Consegnati a Udine i Premi Danieli

di redazione (fonte Ufficio stampa Università di Udine)
Assegnati 3 mila euro ciascuno ai neo dottori magistrali in Ingegneria meccanica, gestionale ed elettronica
CONDIVIDI
19012
Da sinistra: Nassimbeni, Salvador, Brisotto, Molinaro, Michelutti, Benedetti e Rizzi
Attualità
19 aprile 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Università di Udine)

Quattro neo dottori magistrali in ingegneria dell’Università di Udine sono i vincitori dell’edizione 2017 del premio di laurea “Danieli & C. Officine Meccaniche spa”. Nello specifico, la multinazionale di Buttrio ha finanziato quattro premi, ciascuno del valore di tremila euro lordi, a favore di altrettanti laureati dell’Università di Udine nei corsi di laurea magistrale in Ingegneria meccanica, Ingegneria gestionale e Ingegneria elettronica. Giunta alla terza edizione, l’iniziativa ha l’obiettivo di contribuire a incentivare la formazione specialistica post laurea in ingegneria.

I vincitori sono: Nikolas Salvador, di Valdobbiadene (TV), laureato con 110/110 e lode in ingegneria meccanica; Stefano Michelutti di Udine, laureato con 110/110 e lode in ingegneria meccanica; Margherita Molinaro di San Daniele del Friuli, laureata con 110/110 e lode in ingegneria gestionale; Alessandro Brisotto di Palmanova, laureato con 110/110 e lode in ingegneria elettronica. La cerimonia di conferimento dei premi si è tenuta a palazzo Garzolini di Toppo Wassermann, alla presenza di Laura Rizzi, delegata del rettore ai Servizi di Orientamento e tutorato e di Guido Nassimbeni, docente di ingegneria gestionale. Per il Gruppo Danieli era presente Camilla Benedetti, responsabile risorse umane del Gruppo Danieli.

La partecipazione al concorso non si basava sulla presentazione di una domanda di partecipazione da parte dei candidati, ma sulla selezione da parte della Danieli, tra tutti i laureati dei corsi previsti dal bando, di coloro che risultavano avere specifici requisiti, ovvero: il conseguimento nell’anno solare 2016 della laurea magistrale in ingegneria meccanica o ingegneria gestionale o ingegneria elettronica con una votazione minima di 104 su 110, indipendentemente dall’argomento della tesi di laurea; la residenza nelle province di Udine, Trieste e Gorizia; il conseguimento del titolo di primo e secondo livello entro i termini fissati per la durata normale di ciascuno dei due corsi di studio (tre anni per la laurea triennale e due per la magistrale). In via prioritaria, il premio è attributo a laureati aventi rapporti di collaborazione con la Danieli.

Commenti (0)
Comment