Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Conclusa la terza edizione

Sport
10 aprile 2017

Vela, successo per "La Ottanta"

di redazione (fonte Ufficio stampa CNSM)
65 imbarcazioni hanno preso parte alla regata d'altura da Caorle a Pirano, via Grado, e ritorno. Ecco i nomi dei vincitori
CONDIVIDI
18886
(ph. A. Carloni)
Sport
10 aprile 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa CNSM)

Con l’arrivo di Septima Vector di Corrado Lanza alle 14.24 di domenica 9 aprile, si è conclusa la terza edizione de La Ottanta organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita in collaborazione con Marina 4, Yacht-Pool e Cantina Colli del Soligo.

“È stata una bella edizione - dichiara il Presidente Gian Alberto Marcorin - tra i partecipanti ho visto un grande entusiasmo e una voglia di altura che continua a crescere. Regate come La Ottanta avvicinano al mondo dell’offshore e permettono di testare imbarcazioni e affiatamento degli equipaggi, in vista di competizioni più lunghe”.

La regata su percorso Caorle-Grado-Pirano (SLO) e ritorno, primo appuntamento di stagione con il Trofeo Caorle X2 XTutti, ha visto la partecipazione di 65 imbarcazioni, con netta prevalenza degli iscritti nella categoria XTutti.

Gli arrivi si sono susseguiti per tutta la notte e la mattina del 9 aprile.

Line Honour assoluta e XTutti per il secondo anno consecutivo ad appannaggio di Marchingenio, Modulo 123 Santarelli di Silvio Cividin, che ha tagliato il traguardo alle 23.54 di sabato 8 aprile, aggiudicandosi anche il podio in classe Bravo XTutti.

Line Honour della categoria X2 è stato il Melges 32 Airis di Cesare Bressan in coppia con Franco Daniele, protagonisti di una regata condotta sempre in testa alla flotta, anche al passaggio di Pirano, terzi assoluti al traguardo alle 00.48 e vincitori anche al calcolo dei tempi compensati ORC X2.

Nella categoria XTutti, gli altri vincitori sono stati in classe ORC XTutti Dara III di Morelli-Bisetto con Paolo Cavezzan alla tattica. In IRC XTutti successo per Spirit del ravennate Luca Pizzi, mentre nella Libera in classe Zero vittoria di XXL di Riccardo Tosetto e in classe Charlie di Luna per Te dello Sporting Club Duevele con a bordo il meteorologo Andrea Boscolo, secondi assoluti al traguardo alle 00.09 di domenica 8 aprile.

Nella categoria X2 tra i Mini 650, ad imporsi dopo una lunga serie di bordi e sorpassi sui cinque avversari di classe, o Liska di Matteo Molinaro/Daniele Balzanelli giunto alle 06.37.

Nei Trimarani, bella performance dell’inedita coppia Berk Plathner, un globetrotter dei mari con 3 traversate atlantiche e numerose regate oceaniche all’attivo, con Antonio Di Chiara, alla sua prima esperienza in multiscafo, che hanno tagliato il traguardo alle 05.51, undicesimi della flotta. In classe Bravo X2 successo dei fratelli Alessio e Cristiano Verardo con il Class 40 Kika Green Challenge.

L’edizione 2017 è stata caratterizzata da una partenza con venti leggeri a regime di termica, che hanno spinto la flotta con andatura al traverso in direzione del primo waypoint di Grado.

La seconda parte della regata, dopo il passaggio nella bella baia di Pirano, è stato caratterizzato da venti oscillanti da nord e nord-est, prevalentemente con brezze di terra e qualche inevitabile buco di vento, anche se l’avvicinamento a Porto Santa Margherita nella mattinata ha beneficiato di un borino che ha sospinto la flotta al traguardo.

Il prossimo appuntamento con le regate offshore CNSM è con La Duecento Trofeo Paulaner, regata valida per l’assegnazione del titolo di “Campione Italiano Offshore” e per il “Trofeo Masserotti – Armatore dell’Anno Uvai”, che si svolgerà dal 5 al 7 maggio. A poco meno di un mese dal via, già una quarantina gli iscritti, tra i quali molti dei protagonisti di questa edizione de La Ottanta.

Commenti (0)
Comment