Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In programma fino a domenica

Turismo
06 aprile 2017

Inaugurata "Monfalcone in Fiore"

di redazione (fonte Stampa Flash)
Al via la mostra mercato florovivaistica con produttori da tutta Italia. Prevista anche un'iniziativa ecologica rivolta alle scuole
CONDIVIDI
18819
(ph. Stampa Flash)
Turismo
06 aprile 2017 di redazione (fonte Stampa Flash)

Prodotti di erboristeria, piante da frutto, arredo da giardino, rosai, prodotti alla lavanda, piante ornamentali e tutto quanto fa primavera saranno i protagonisti di “Monfalcone in Fiore”, inaugurata oggi alla presenza del sindaco Anna Cisint, dell’assessore al marketing territoriale Luca Fasan, del presidente di AssofiorItalia Alessandro Muzina e del presidente di Ascom Roberto Antonelli.

Piante grasse, camelie e rododendri, alberi da frutta del Veneto, agrumi della Sicilia, rose, piante aromatiche liguri, primizie regionali, ranuncoli, ortensie, gerani, viole, ma anche vari tipi di lavanda e olii essenziali, ulivi e molte altre novità potranno essere ammirate, con orario 9-20 e ingresso libero, in piazza della Repubblica e piazza dell'Unità d'Italia fino a domenica.

Grazie alla collaborazione degli espositori, produttori e venditori di diverse regioni italiane, esperti del settore saranno a disposizione del pubblico per offrire consigli e informazioni, proponendo una serie di iniziative divulgative gratuite in grado di soddisfare curiosità sulla cura delle piante e la salvaguardia della natura.

Particolare attenzione sarà riservata ai temi dell'ecologia e al mondo delle scuole per la diffusione tra le nuove generazioni di una coscienza e cultura ecologica.

Nell'ambito di “Monfalcone in fiore” 2017 si svolgerà l'iniziativa ecologica “Un mondo pulito - un mondo di fiori”: rivolta ai giovani per una crescita della cultura ambientale e il rispetto della natura, vedrà invitati gli alunni delle scuole primarie (già giunte 94 adesioni) che, oltre a effettuare delle visite guidate alla manifestazione, parteciperanno a dei mini laboratori con materiali di riciclo e torneranno in classe con delle piantine da curare negli orti didattici.

“Sabato 8 aprile, come ogni secondo sabato del mese – spiega l’assessore Fasan – avremo anche il mercatino delle pulci, che sarà spostato via della Basilica e Piazza Unità d’Italia e punteremo sulla contemporaneità dei due eventi per implementare il richiamo degli appuntamenti stessi. In Piazzetta Unità d’Italia, inoltre, riporteremo un gonfiabile per far divertire i bambini”.

Commenti (0)
Comment