Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Attualità
06 aprile 2017

Cibo e stili di vita, quali le nostre scelte?

di redazione (fonte Ufficio stampa Comune di Trieste)
Laboratori e degustazioni incentrati sul focus dell'olio d'oliva di qualità. Con l'obiettivo di tutelare le piccole produzioni del territorio
CONDIVIDI
18817
(ph. Comune di Trieste)
Attualità
06 aprile 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Comune di Trieste)

“Sei tu che scegli”. È questo lo slogan che accompagna la festa di “Slow Food 2017” che si svolgerà a Trieste, in concomitanza con la festa nazionale, sabato 8 aprile, nel contesto rinnovato del Mercato Coperto di via Carducci 36.

Quest'anno l'iniziativa, a partecipazione gratuita, co-organizzata dall'associazione Slow Food Condotta di Trieste e dal Comune di Trieste, vuole dare maggiore rilevo proprio alle scelte alimentari quotidiane e a quanto queste influenzino il benessere del pianeta e degli abitanti. Tema di punta sarà l'olio extravergine di oliva, uno dei prodotti più pregiati ma in realtà meno conosciuti a livello di qualità. Proprio per educare e indirizzare i consumatori alla scelta 'giusta' dell'olio qualitativamente migliore a tavola, saranno allestiti due laboratori all'insegna del “scegli il tuo olio”, al primo piano del Mercato Coperto, alle ore 9.30 e alle 11, curati da Marisa Cepach, esperta degli oli di oliva vergini ed extra vergini, responsabile O.L.E.A. (Organizzazione Laboratorio Esperti Assaggiatori) sezione Trieste e Gorizia e docente dei Master of Food di Slow Food, che aiuterà a riconoscere l'olio 'buono, pulito e giusto' con una degustazione comparata di oli locali di qualità e di oli d'oliva 'industriali'.

“Slow Food Trieste e il Mercato Coperto sono un binomio importante per valorizzare un'associazione che si occupa del cibo di qualità e nel contempo una sede storica appena restaurata dall'Amministrazione comunale, contribuendo a far sì che il nostro commercio locale esca dalla crisi”, ha dichiarato l'assessore comunale al Commercio ed eventi correlati Lorenzo Giorgi nel corso della conferenza stampa in Municipio, presenti il funzionario Kristina Tomic e il Fiduciario di Slow Food-Condotta di Trieste Sergio Gobet con il figlio Andrea, responsabile del settore Educazione alimentare.

“Nel corso dei laboratori – ha spiegato Sergio Gobet - sarà presente anche un info-point, quale punto di riferimento alle nostre attività, allestito al piano terra del Mercato Coperto, dove saremo a disposizione dei cittadini. Sarà anche proposto un breve questionario sulle abitudini alimentari, oltre alla possibilità di associarsi. Assieme all'Amministrazione comunale stiamo anche per proseguire l'iniziativa “Orto in Condotta” che si occupa dell'educazione alimentare in oltre 65 scuole. In programma anche il grande progetto di organizzazione dei 'presidi' che hanno lo scopo di tutelare le piccole produzioni del territorio e che sono attualmente 9 in tutto. Accanto a queste iniziative c'è un progetto internazionale che riguarda 10.000 orti in Africa per consentire ai giovani di quel continente di coltivare le loro terre e non essere costretti a emigrare. Stiamo inoltre sviluppando, assieme a produttori di aziende familiari a livello internazionale, ma anche nazionale, un particolare “Mercato della terra”, dove produttori disciplinati da regole prestabilite possono vendere al pubblico i loro prodotti”.

Commenti (0)
Comment