Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Attualità
06 aprile 2017

Trieste, il nuovo Burlo diventa realtà

di redazione (fonte Ufficio stampa ASUITS)
Al via le operazioni preliminari alla fase di progettazione esecutiva per la riqualificazione dell'Ospedale di Cattinara. Lavori completati in 6 anni. Ecco il progetto
CONDIVIDI
18814
(ph. ASUITS)
Attualità
06 aprile 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa ASUITS)

Sottoscritto oggi da Nicola Delli Quadri, Direttore Generale di Asuits (Azienda sanitaria universitaria integrata di Trieste), e Sandro Zerbin, procuratore di Clea, il contratto di appalto per la progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di riqualificazione dell’Ospedale di Cattinara e per la nuova sede dell’IRCCS Burlo Garofolo.

La pianificazione dell’intervento risale al 2007, anno a cui risalgono sia il protocollo tra le due Aziende interessate e la Regione che l’accordo di programma tra Regione, Provincia, Comune di Trieste, ANAS, Burlo e Ospedali Riuniti, nel quale venivano identificati gli interventi realizzabili da parte delle Aziende del SSR e i necessari interventi comunali di adeguamento della viabilità circostante.

Negli anni successivi sono state valutate diverse modalità di attuazione dell’opera, per poi arrivare a una scelta definitiva – da parte della Regione – nel 2012, quando a settembre è arrivata l’autorizzazione a procedere con il concorso di progettazione per un importo di 59.000.000 euro. A dicembre 2012 è stato quindi pubblicato il bando del concorso che a marzo 2014 si è concluso con la proclamazione del vincitore. Ad agosto 2014 sono stati acquisiti i pareri sul progetto definitivo e a dicembre 2014 è stato pubblicato il bando per l’appalto integrato. In novembre 2015 l’appalto era già stato aggiudicato al raggruppamento temporaneo di imprese CLEA S.C. IMPRESA COOPERATIVA DI COSTRUZIONI GENERALI (capogruppo), TECNO.GEO SRL, BILFINGER SIELV FACILITY MANAGEMENT SRL, aggiudicazione prima revocata dal TAR e poi confermata dal Consiglio di Stato; a dicembre 2016 quindi, a seguito della sentenza del secondo grado di giudizio, sono iniziate le verifiche di legge dell’appaltatore.

Da oggi quindi iniziano le operazioni preliminari alla fase di progettazione esecutiva: verranno effettuati, nei reparti di Cattinara, sondaggi geologici, caratterizzazione dei materiali e rilievi. Completati tali sondaggi, sarà possibile dare corso alla progettazione esecutiva e successivamente ai lavori.

La durata dei lavori è fissata in 6 anni, l’importo dei lavori a base di gara è di 118.545.000 euro, il ribasso offerto dall’impresa è del 8.04%

I lavori, che inizieranno entro l’anno, impatteranno su 5 piani di degenza di una delle due torri e su alcune aree della piastra. Il dettaglio potrà essere disponibile dopo la presentazione del progetto esecutivo in conferenza stampa nel corso del mese di maggio.

Commenti (0)
Comment