Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Conferenza stampa a Udine

Società
19 settembre 2013

Casa Moderna si presenta

di Maria Luisa Rosso
Tutto pronto per la sessantesima edizione, in programma dal 28 settembre al 7 ottobre.
CONDIVIDI
2684
I relatori della conferenza stampa
Società
19 settembre 2013 di Maria Luisa Rosso

Casa Moderna, “la fiera delle fiere”, raggiunge il traguardo delle 60 edizioni. «Una tappa invidiabile e niente affatto semplice da conquistare, soprattutto in una fase come questa  - ha dichiarato il Presidente di Udine e Gorizia Fiere Luisa De Marco aprendo i lavori della conferenza stampa odierna – che segna uno dei momenti più difficili nella storia della manifestazione. Ma non per questo Casa Moderna perde smalto, qualità, autorevolezza e capacità di rinnovarsi rispondendo alle esigenze degli espositori e dei visitatori. E proprio agli espositori va il nostro più sentito ringraziamento per aver riconfermato, nonostante le difficolta, la loro presenza. Mi auguro sentitamente – ha proseguito De Marco – che anche le aziende che quest’anno non sono riuscite a partecipare lo possano fare fin dalla prossima edizione».

Parlando dei contenuti di Casa Moderna e della ricorrenza del 60°, il Presidente non ha potuto non ricordare e ringraziare la Confartigianato che sarà presente in Fiera con una rappresentativa di imprese, ma anche con un doveroso richiamo al fondatore della Fiera e dell’attività fieristica, l’allora Presidente degli Artigiani, Diego Di Natale.

Il ruolo di “fiera “cardine” per Udine e Gorizia Fiere, ma non solo, visto che Casa Moderna è punto di riferimento nel Triveneto, è stato riconosciuto negli interventi che si sono susseguiti in conferenza .

«Udine Gorizia Fiere si sta collocando in livelli di eccellenza in ambito nazionale grazie ad appuntamenti come Casa Moderna e Good – ha precisato il Presidente della Camera di Commercio di Udine Giovanni Da Pozzo –  e ci sono diversi motivi per continuare a credere nella Fiera e nel suo sviluppo: rappresenta tre quarti del territorio regionale, confina e dialoga con due stati esteri importanti come l’Austria e la Slovenia, sarà presto dotata di altre nuove strutture all’avanguardia e vanta un contesto urbanistico-ambientale tra i più belli e invidiati».

Appena rieletto Presidente nazionale di FederLegnoArredo Roberto Snaidero ha ricordato  con emozione le sue prime visite da bambino, con il padre Rino Snaidero, a Casa Moderna quando ancora si svolgeva nell’ex Ospedale di Udine. Oggi, da imprenditore e da vertice di dell’Associazione che rappresenta un settore “martoriato” come quello del legno-arredo a causa del calo dei consumi, della concorrenza sleale dei Paesi extra europei e del calo di fatturato e dell’export, partecipare a Casa Moderna, al Salone del Mobile e al Made Expo di Milano significa credere nella qualità del prodotto italiano. FederLegnoArredo sarà presente a Casa Moderna con uno stand dove il pubblico potrà avere informazioni sull’importante misura varata recentemente dal Governo italiano: è stato infatti approvato in via definitiva il decreto legge 63 “Bonus Mobili” che per tutto il 2013 consentirà l’accesso ad una detrazione del 50% sulle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe A++ destinati a case oggetto di ristrutturazione. Un provvedimento che contribuirà a rilanciare sia il settore del legno-arredo in forte sofferenza, sia l’economia in generale.

Anche lo sponsor FriulAdria Crèdit Agricole, con il Responsabile Commerciale della Direzione Territoriale Friulgiulia Luciano Lovisotto, coglie l’occasione di Casa Moderna per sostenere le famiglie e lanciare mutui casa a tasso fisso del 2,5% con elettrodomestico in regalo.

Nel panel dei sostenitori di Casa Moderna non può mancare l’AMGA Energia & Servizi, che già da alcuni anni è lo sponsor tecnico della manifestazione alla quale prende parte anche come espositore e promotore di consulenze gratuite su contratti e offerte per la fornitura di gas e di energia elettrica.

La proiezione di un video molto suggestivo ed emozionante ha anticipato il profilo e il sentiment della mostra  dedicata al 60° dal titolo “Domestiche Rivoluzioni”, evento ideato da Udine Gorizia Fiere per testimoniare l’importanza che Casa Moderna ha avuto nel tempo contribuendo al sostegno dell’economia e allo sviluppo di una cultura dell’abitare e presentato da Alessandro Verona. Allestita nel padiglione 9, la mostra ripercorrere i decenni che vanno dal 1953 al 2013 attraverso un percorso di indagine a tutto tondo  sul contributo che questa manifestazione ha offerto al territorio di riferimento, includendo anche alcune “icone della modernità” di indiscutibile valore.

Sostenitori della mostra la Fondazione Carigo, rappresentata dal Presidente Gianluigi Chiozza,  e la Fondazione CRUP presente con il Vice Presidente Oldino Cernoia il quale ha puntualizzato che  «attraverso il sostegno a tale retrospettiva, la Fondazione Crup rafforza il suo storico legame con Udine e Gorizia Fiere ed agevola al contempo la valorizzazione di prodotti e produttori del nostro territorio che, in questi 60 anni di vita di Casa Moderna, hanno rappresentano il tessuto economico di questa regione».

Esperienza e qualità da vendere,  prodotti e materiali da toccare con mano, soluzioni a vista, ampia scelta in un contesto espositivo stimolante, ricco di stile e di novità, aziende e professionisti del settore pronti ad offrire al pubblico risposte su misura che oggi diventano ancora più importanti e ricercate per ottimizzare al massimo tempo, risorse e spazi: questo e tanto altro ancora è Casa Moderna che si svolgerà da sabato 28 settembre al lunedì 7 ottobre. Appuntamento alla Fiera di Udine con lo stile e le produzioni di circa 500 espositori tra diretti e indiretti che presentano i migliori marchi nazionali e internazionali. Il percorso espositivo di Casa Moderna riguarda non solo l’area living, i complementi d’arredo, gli accessori e le soluzioni di alto design, ma esplora l’arredo bagno, l’arredo per esterno e giardino soffermandosi sui settori dei serramenti, rivestimenti e dell’ impiantistica. 

Commenti (0)
Comment