Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentata la Rassegna di Primavera

Cultura e Spettacolo
20 marzo 2017

Il teatro parla ai più giovani

di redazione (fonte Ufficio stampa Teatro San Giovanni)
Ritornano a Trieste gli spettacoli rivolti ai bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria
CONDIVIDI
18506
I protagonisti di Missione Possibile
Cultura e Spettacolo
20 marzo 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Teatro San Giovanni)

Petit Soleil ripropone al Teatro San Giovanni di Trieste la Rassegna di Primavera: una serie di appuntamenti teatrali dedicati ai bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria. Verranno presentati spettacoli di varie compagnie, locali e nazionali, tutte da anni impegnate nel teatro rivolto ai bambini. Oltre alle rappresentazioni a teatro, alcune tra le compagnie coinvolte porteranno i propri spettacoli direttamente nelle scuole; la rassegna sarà inoltre arricchita da laboratori teatrali rivolti ai bambini, la cui partecipazione sarà a offerta libera.

La rassegna prenderà il via giovedì 23 marzo, per protrarsi nei mesi di aprile e maggio. Il primo spettacolo in calendario è Storia di Elvira, una produzione Petit Soleil, con Sara Cechet Woodcock e Aldo Vivoda, regia di Aldo Vivoda. È rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia e del primo ciclo della primaria. Questo lavoro narra la storia di una bambina, Amelia, che ha un grande amico: il suo papà. Lo spettacolo andrà in scena alle 10.15 per le scolaresche; domenica 26 marzo alle 10 sarà invece riproposto con ingresso a offerta libera. Sempre domenica 26, alle 16.30, tornerà al Teatro San Giovanni Missione Possibile, dell’Associazione culturale L’Ingranaggio, con Elena D’Ascenzo, Raffaello Mastrorilli e Guido D’Ascenzo. È rivolto ai bambini del secondo ciclo della scuola primaria. Lo spettacolo, attraverso le suggestioni tipiche del teatro, si propone di interessare il pubblico più giovane al tema fondamentale del rispetto dell’ambiente e alle sue implicazioni: risparmio energetico, raccolta differenziata, sviluppo di una capacità critica rispetto al consumismo. Anche questo appuntamento sarà a offerta libera e verrà poi riproposto lunedì 27 alle 10.30 per le scolaresche.

La domenica successiva, 2 aprile, alle 10, sarà la volta di Cene dal Futuro, di e con Anastasia Puppis, contenuti scientifici a cura di Roberta Situlin; anche questo adatto ai bambini del secondo ciclo della scuola primaria. Lo spettacolo mette in scena i problem legati alla disponibilità di cibo per il futuro del pianeta attraverso dei personaggi-burattino. Come tutti gli appuntamenti domenicali, anche questo sarà a offerta libera. Il cartellone della Rassegna di Primavera proseguirà con altre proposte le cui date sono in via di definizione: Cenerentola (spettacolo di danza), Il Bambino Imbottito (produzione Studio Giallo), Scalcinata Compagnia Solfrini (con Maurizio Soldà), Il Mago di Oz (produzione Petit Soleil). 

Commenti (0)
Comment