Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Turismo
15 marzo 2017

La tv italiana innamorata del FVG

di redazione (fonte PromoTurismo FVG)
Rai e Mediaset hanno girato in regione le puntate di "Linea Bianca" e "Parole di Pollice Verde". Ecco tutte le località coinvolte dalle riprese
CONDIVIDI
18420
Massimiliano Ossini prima del lancio in deltaplano (ph. PromoTurismo FVG)
Turismo
15 marzo 2017 di redazione (fonte PromoTurismo FVG)

Sabato 18 marzo il Friuli Venezia Giulia vivrà una giornata da protagonista del piccolo schermo: la regione infatti andrà in onda sulle reti Rai e Mediaset con due programmi interamente a lei dedicati. In particolare alle 12 sul programma di Luca Sardella Parola di Pollice Verde di Rete 4 si parlerà di Marano Lagunare, Aquileia, Isola della Cona e Codroipo, mentre alle 14 Linea Bianca accenderà i riflettori di Rai 1 sulle Dolomiti friulane e la pedemontana del pordenonese.

Luca Sardella e la sua troupe hanno effettuato le riprese a Marano Lagunare dove si vedrà come si svolge l’asta del pesce, si conosceranno i segreti della pesca dei fasolari e si potrà ascoltare un intervento della Capitaneria di Porto sulla disciplina che regola la pesca di questo mollusco. Non mancherà un focus sul centro storico e sui piatti tipici come il bisat in speo. Proseguendo la puntata, ad Aquileia  Sardella mostrerà ai telespettatori le vestigia dell’antico porto fluviale e della sua basilica paleocristiana, mentre all’Isola della Cona si vedranno le riprese aeree dei cavalli della Camargue al galoppo e dell’area protetta con i diversi tipi di uccelli migratori. A Codroipo, infine, il programma dedicherà uno spazio alla battitura del baccalà e alla produzione di farine in un mulino della zona. Il programma è frutto delle attività di comunicazione di PromoTurismoFVG ed è stato realizzato grazie alla collaborazione di diverse realtà regionali tra cui la Capitaneria di porto di Monfalcone, l’Organizzazione di produttori della pesca dei fasolari dell’Alto Adriatico.

La giornata televisiva del Friuli Venezia Giulia proseguirà alle 14 quando le Dolomiti friulane e la pedemontana pordenonese andranno in onda su Linea Bianca di Rai 1 che per il terzo anno consecutivo sceglie una delle località del Friuli Venezia Giulia come protagonista del viaggio guidato da Massimiliano Ossini. Le riprese TV con il conduttore e i co-conduttori Alessandra del Castello e Lino Zani hanno percorso un itinerario ricco ricordi, scoperte, brividi e prelibatezze. Da Erto e Casso, con i racconti storici sulla diga del Vajont, al campanile di Val Montanaia, da Cimolais e Andreis per parlare delle attività didattiche e del grande patrimonio faunistico del parco, a Poffabro, per scoprire il borgo e le preziose proprietà della rapa e del piatto tipico friulano brovada e muset. E ancora dalle alte vette di Piancavallo in volo sul deltaplano fino ai campi di “oro rosso”, lo zafferano di San Quirino per poi chiudersi nelle aule della Scuola dei mosaicisti del Friuli, a Spilimbergo.

Per le riprese hanno affiancato l’organizzazione di PromoTurismoFVG il Parco delle Dolomiti friulane, le Guide alpine e naturalistiche del FVG, i Comuni di Erto e Casso, Poffabro e Barcis, la Scuola mosaicisti del Friuli, l’Associazione i Borghi più Belli d’Italia del FVG, l’ASD Monte Cavallo e le Scuole Sci di Piancavallo e Aviano/Piancavallo.

Commenti (0)
Comment