Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Progetto "Dreams On The Wall"

Società
24 gennaio 2017

Graffiti artistici per riqualificare la Bassa friulana

di redazione (fonte Ufficio stampa Cooperativa Itaca)
Completata a Muzzana del Turgnano l'opera del writer Andrea Antoni. A primavera l'inaugurazione assieme a quelle di tutti gli altri comuni coinvolti
CONDIVIDI
17626
Il graffito realizzato da Style1 (ph. Cooperativa Itaca)
Società
24 gennaio 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Cooperativa Itaca)

Si è concluso il terzo intervento di Dreams On The Wall, il progetto di riqualificazione urbana e cittadinanza attiva che sta coinvolgendo cinque municipalità della Bassa friulana. Nel sottopassaggio di via Circonvallazione a Muzzana del Turgnano è infatti apparso il graffito di Style1, alias Andrea Antoni, uno dei writer coinvolti. L’intervento è il risultato di un percorso ad opera di un gruppo di lavoro composto dai ragazzi del Centro di aggregazione giovanile “Le Stanzute”, gestito dalla Cooperativa sociale Itaca, impegnato in questi ultimi mesi in un percorso formativo sull’arte urbana.

Il Comune di Muzzana del Turgnano ha infatti aderito, insieme ai vicini comuni di Torviscosa, Porpetto, Carlino e Marano Lagunare, a un progetto finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia che punta alla riqualificazione urbana nel territorio della Bassa friulana. Grazie al percorso formativo, i ragazzi di Muzzana hanno imparato a utilizzare strumenti con i quali individuare e geo-localizzare alcuni luoghi del territorio, condividendoli con la cittadinanza grazie a una pianta online.

I luoghi individuati sono stati inseriti in un sondaggio web così da permettere a tutti i cittadini di esprimere una preferenza. Al termine dell’indagine, i ragazzi e l’artista Andrea Antoni “Style1” hanno elaborato un bozzetto per il luogo più votato, che è stato condiviso con l’Amministrazione comunale e dal Consiglio Comunale dei Ragazzi di Muzzana, nonché con l’ufficio tecnico comunale che ha predisposto tutto il necessario per la logistica del cantiere.

L’opera di Style1 è stata elaborata anche tenendo conto della parete individuata, molto visibile (in quanto passaggio pubblico frequentato) ma allo stesso tempo con una criticità per la presenza di un passamano lungo tutta la sua lunghezza. Il disegno, costituito da una serie di spirali sui quali sono riconoscibili alcuni elementi urbani di Muzzana (municipio, chiesa e campanile), si sviluppa su uno sfondo nero ripartito in 4 riquadri.

Il graffito di Muzzana verrà inaugurato ufficialmente in primavera, contemporaneamente a quelli realizzati negli altri Comuni aderenti al progetto. Tutte le opere faranno anche parte di un video documentario realizzato dall’associazione Uponadream di Gemona, previsto inoltre un evento finale che si svolgerà a Torviscosa comune capofila del progetto.

Commenti (0)
Comment