Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Giornata speciale sul mare per gli chef stellati

Sport
04 ottobre 2016

Che sapore ha la Barcolana?

a cura della redazione
Mentre si appresta a essere superata quota mille iscritti, una bora sostenuta ha tenuto a battesimo i maestri della cucina
CONDIVIDI
16002
Chef stellati in mare sferzati dalla Bora (ph. Archivio Barcolana)
Sport
04 ottobre 2016 della redazione

A meno di una settimana dalla regata, la Società Velica di Barcola e Grignano ha fatto un punto sulle iscrizioni: erano 950 gli armatori che alle 18 di ieri avevano già formalizzato la propria partecipazione. Numerose le curiosità sugli iscritti: al di là del Friuli Venezia Giulia, con 477 partecipanti, al momento è il Veneto la seconda regione con un totale provvisorio di 192. Tra questi la provincia di Treviso, con 65 registrati, è la più numerosa. Segue l’Emilia Romagna, che ha iscritto già 42 imbarcazioni, quindi la Lombardia: niente mare, ma ben 33 presenze al momento, con la zona del bresciano ben in evidenza. Non mancano barche provenienti dal Sud Italia: già partiti gli equipaggi dall’Abruzzo, ben sette, e in viaggio anche quelli che hanno il maggior numero di miglia da percorrere, ovvero i quattro liguri, tre da La Spezia e uno da Genova. Andando oltre confine ad ora sono 21 gli austriaci che si presenteranno sulla linea di partenza, e 47 quelli della costa slovena. 

Tra gli iscritti anche il Prefetto di Trieste, Annapaola Porzio, che ieri l’altro ha formalizzato la partecipazione della barca di famiglia, un 40 piedi. 

Battesimo della bora ieri per gli otto cuochi stellati di Barcolana Chef, che nel pomeriggio hanno navigato in Golfo assieme agli esperti velisti della Barcolana sperimentando le raffiche che si sono aperte oltre ai venti nodi tra Miramare e il Faro della Vittoria. La Bora non ha permesso di regatare, ma anche così è stata una giornata di mare e di vento in perfetto stile Barcolano.
Nel pomeriggio, dopo essere rientrati a terra, gli Chef si sono recati alla illy dove hanno iniziato a preparare i piatti per la gara di cucina svoltasi in serata: nell’esclusiva cornice della Galleria illy dove un centinaio di ospiti hanno potuto apprezzare i menù che parlano del territorio. In cucina, assieme agli chef i due pasticceri Paolo e Sandro Maritani, e gli studenti dell’Istituto Bonaldo Stringher, la scuola alberghiera del Friuli Venezia Giulia che, come in un vero equipaggio, hanno avuto il privilegio di far parte della brigata di cucina.

Mentre continuano gli eventi culturali legati a Barcolana, con il grande successo della mostra VENTO al Salone degli Incanti, oggi è la giornata che la Barcolana dedica al sociale, con la regata “Fuorivento” organizzata da una serie di realtà del settore onlus con la Barcolana e la Società Triestina della Vela e in collaborazione con il Comune di Trieste; a terra la Barcolana per il sociale avrà come base operativa Piazza Cavana, dove alle 16 si svolgeranno le premiazioni, la mostra mercato di prodotti artigianali del settore non profit e la grande festa di presentazione di “Onlus By Night”: ogni anno, infatti, una onlus viene associata alle barche della Jotun Cup, la regata in notturna di sabato 8 ottobre, al fine di dare visibilità e ruolo alle associazioni. 

Ringrazio l’assessore Grilli – ha dichiarato il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano Mitja Gialuz – che ha accolto la nostra richiesta di valorizzare in una giornata tutte le attività sociali promosse dal Comune di Trieste nell’ambito del nostro evento. Sarà una bella giornata di vela, vento e solidarietà; a terra avremo la Magic Orchestra e numerose altre iniziative, perché la vela è soprattutto e prima di tutto condivisione”. 

Commenti (0)
Comment