Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Conclusa la settimana rievocativa

Turismo
04 settembre 2016

Cordovado riscopre la tradizione medievale

a cura della redazione
Gran finale con l'atteso palio dei rioni. Applausi per gli sbandieratori e i combattimenti tra armigeri e cavalieri
CONDIVIDI
15594
(ph. Pro Cordovado)
Turismo
04 settembre 2016 della redazione

Bilancio positivo per la Rievocazione medievale di Cordovado: una settimana di festeggiamenti durante la quale il borgo friulano, inserito tra i più belli d’Italia, è tornato alla sua età dell’oro. L’appuntamento più atteso della giornata finale era il palio tra i rioni cittadini di Suzzolins, Villa Belvedere, Saccudello e Borgo, con quest’ultimo che rientrava nella contesa dopo un anno di assenza. Alla fine delle gare di caccia al simbolo, furto delle botti, giostra delle bandiere e tiro con l’arco svoltesi a tardo pomeriggio nell’area estiva di Parco Cecchini si è imposto il rione di Saccudello davanti a Villa Belvedere e Suzzolins (secondi a pari merito) e Borgo. Ad arricchire la contesa esibizioni del Gruppo Sbandieratori di Cordovado e combattimenti di armigeri e cavalieri.

“Ancora una volta - ha commentato il presidente della Pro Loco Cordovado Mauro Colavitti - un grande lavoro, che dura molto più della settimana di festeggiamenti, portato avanti con successo dai nostri volontari: il pubblico ha gradito tutte le proposte del programma e ora stiamo già pensando all'edizione 2017. Il palio con tutti i quattro rioni, con il ritorno di Borgo che si è riorganizzato dopo un anno di pausa, è stato davvero emozionante“.

Apprezzato dal pubblico anche  l’intero corollario medievale della giornata, dalle danze alle taverne con cibi dell’epoca, dal corteo del Gastaldo agli spettacoli di giullari, trampolieri e mangiafuoco. Successo pure per la cena medievale del 2 settembre alla quale hanno partecipato perfino persone arrivate da Milano e la giornata del 3 settembre dedicata ai bambini, svoltasi nel castello cordovadese, senza scordare le quattro feste svoltesi in ognuno dei rioni.

Commenti (0)
Comment