Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Appello dagli agricoltori di Fiumicello

Attualità
17 luglio 2016

Meno burocrazia per restare sul mercato

a cura della redazione
Confronto tra imprenditori agricoli e l'assessore regionale Santoro durante il convegno tecnico alla Mostra Regionale delle Pesche. Premiati i migliori prodotti locali
CONDIVIDI
15045
Fiumicello, convegno tecnico della Mostra Regionale delle Pesche (ph. iMagazine)
Attualità
17 luglio 2016 della redazione

Il mondo produttivo chiede tempi più veloci e meno burocrazia per riuscire a restare sul mercato. Gli imprenditori agricoli di Fiumicello lanciano l’appello alla Regione, che promette una maggiore attenzione anche grazie al rafforzamento della collaborazione tra associazioni di categoria, imprese e amministrazione regionale. Se n’è parlato a Fiumicello, durante il convegno “Prospettive e strategie nel comparto dell’ortofrutticoltura del territorio”, promosso dal Comune di Fiumicello in collaborazione con Ersa e la Bcc di Fiumicello e Aiello, nell’ambito della “Mostra regionale delle pesche”.

«Il mercato – ha sottolineato Giuliano Pozzar, frutticoltore – impone alle aziende agricole tempi stretti e risposte rapide. Alla Regione chiediamo di venirci incontro in questo senso. Bene per quanto concerne il Fondo di rotazione per i finanziamenti alle attività agricole ma siamo in ritardo per quanto riguarda il Piano di sviluppo rurale».

Fiumicello, convegno tecnico della Mostra Regionale delle Pesche (ph. iMagazine)

L’assessore regionale Mariagrazia Santoro ha precisato che il lavoro portato avanti dalla Regione in questi 3 anni su questo tema non è trascurabile. «Per essere ancora più efficaci rispetto alle singole situazioni, che evidentemente non rispondono alla filosofia generale di dare certezza del diritto e dei tempi – le parole dell’assessore – l’amministrazione regionale non può che mettersi a disposizione delle categorie economiche ma anche dei singoli imprenditori per ricevere le segnalazioni di quei casi in cui la ragionevolezza non sembra essere il principale criterio di giudizio. Credo che una stretta collaborazione tra associazioni di categoria, imprese e amministrazione regionale non possa che portare a un miglioramento della macchina amministrativa».

Dopo l’intervento del sindaco, Ennio Scridel, che ha ringraziato i produttori locali «per aver permesso a Fiumicello di portare in piazza le proprie eccellenze», sono intervenuti il presidente della Bcc di Fiumicello e Aiello, Tiziano Portelli, che ha ribadito la volontà di continuare a sostenere il territorio, Sergio Boschian, delegato per la Società di ortoflorofrutticoltura italiana, secondo il quale è necessario continuare a investire nelle imprese locali, e Costantino Cattivello, tecnico Ersa, che ha tracciato un quadro delle produzioni agricole rispetto al mercato del consumo. Tra il pubblico, oltre al consigliere regionale Mauro Travanut, c’era la senatrice Laura Fasiolo, che fa parte della Commissione parlamentare agricoltura del Senato.

In chiusura è stato presentato il libro “Non solo dolci con le Pesche. Cucinare in modo creativo dall'antipasto al dessert”, edizioni “L’Orto della cultura”, di Germano Pontoni, presidente dell’Unione Cuochi Fvg. Un raffinato manuale da cucina che non può mancare a chi si diletta con la nobile arte del cucinare con i prodotti del nostro territorio. Il libro è il quinto della collana curato da chef Pontoni (collaboratore della rivista iMagazine dove in ogni numero presenta ricette fatte con prodotti stagionali - info 347 3491310). Il libro vuole essere un omaggio al “paese delle pesche” Fiumicello e, attraverso questo gustosissimo frutto, vuole far conoscere un territorio, le sue eccellenze e i personaggi che lo rappresentano.

Al termine del convegno sono state premiate le migliori pesche del Fvg: primo premio all’azienda agricola di Luigi e Pietro Michelin di Aquileia (nettarine) e Maurizio e Renato Pinat (pesche) di Fiumicello.

 

PREMIAZIONI:

NETTARINE

PRIMO CLASSIFICATO: PIETRO E LUIGI MICHELIN DI AQUILEIA CON “ALY TOP”

SECONDO CLASSIFICATO: ENRICO BIANCHIN DI FIUMICELLO CON “ALY TOP”

TERZO CLASSIFICATO: ALESSANDRO E CARLO FERESIN DI FIUMICELLO CON “MAGIQUE”

 

PESCHE

PRIMO CLASSIFICATO: MAURIZIO E RENATO PINAT DI FIUMICELLO CON “ROYAL SUMMER”

SECONDO CLASSIFICATO: ROBERTO FURLANUT DI FIUMICELLO CON “RED HAVEN”

TERZO CLASSIFICATO: DAMIANO RIGONAT DI AQUILEIA CON “RED HAVEN”

Commenti (0)
Comment