Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Nel 2015 oltre 15 mila accessi

Turismo
13 gennaio 2016

Boom di visite per la Riserva di Cornino

di Elisa Michellut
Visitatori provenienti anche da Austria e Slovenia. Potenziate le attività rivolte alle scuole.
CONDIVIDI
12482
Visitatori alla Riserva naturale del Lago di Cornino (ph. Fulvio Genero)
Turismo
13 gennaio 2016 di Elisa Michellut

Bilancio da record per la Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino, che chiude il 2015 con oltre 15 mila visitatori provenienti da tutta la regione ma anche dal Veneto, dall’Austria e dalla Slovenia. Ottimo riscontro per quanto riguarda le scuole. Lo scorso anno la struttura è stata visitata da 1.600 studenti, tra cui 200 bambini delle scuole dell’infanzia. Per il 2016 le visite scolastiche già prenotate sono oltre 400.

«Non ci aspettavamo numeri simili – commenta Ylenia Cristofoli, presidente della cooperativa Pavees, che gestisce la riserva –. Siamo molto soddisfatti. Gli eventi proposti lo scorso anno sono stati apprezzati dal pubblico, in particolare il “Griffonday”, giornata dedicata ai grifoni, “Alien, le specie aliene in Fvg” e la “Notte in Riserva”, un’iniziativa durante la quale sono stati liberati sette rapaci, in collaborazione con Maurizio Zuliani, responsabile del centro di recupero per la fauna selvatica di Campoformido, e gli agenti provinciali addetti al servizio di recupero».

Per la stagione 2016, i responsabili della Riserva Naturale di Cornino sono già al lavoro per proporre ai visitatori attività didattiche, laboratori, eventi a tema e giornate dedicate all’ambiente e al rispetto della natura. «Stiamo preparando il programma per la stagione primaverile, estiva e autunnale – fa sapere la responsabile della cooperativa –. Posso anticipare che avremo il piacere di collaborare con l’associazione “Liberi di volare Onlus”, il “Villaggio degli Orsi”, il centro di recupero di Campoformido e il “Parco Natura Viva”, solo per citare alcune realtà. Stiamo anche pensando di proporre un’iniziativa durante la quale si parlerà di biologia e primo soccorso con il veterinario Stefano Pesaro».

La Riserva Naturale Regionale Lago di Cornino resterà aperta, con orario ridotto, fino alla fine di aprile, martedì e giovedì, dalle 9 alle 13, sabato, domenica e festivi dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16. Da maggio a settembre il centro visite resterà aperto tutti i giorni fino alle 18.

Commenti (0)
Comment