Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Installato un SiRecognizer in biblioteca

Attualità
16 luglio 2015

Muggia, accesso ai libri facilitato per non vedenti e dislessici

di Mattia Assandri
Donato dal Rotary lo strumento in grado di leggere i testi convertendoli in suoni.
CONDIVIDI
10605
Il presidente Gatti e l'assessore Negrisin siglano l'atto di donazione (ph. M. Assandri)
Attualità
16 luglio 2015 di Mattia Assandri

Entro luglio i libri e le riviste dalla Biblioteca Comunale di Muggia saranno fruibili anche da ciechi e ipovedenti. Ieri, venerdì 15 luglio, è stato infatti siglato dal Presidente del Rotary Club Muggia, Gabriele Gatti, e dalla Responsabile del Servizio educativo, politiche giovanili, cultura e sport del Comune, Barbara Negrisin, l’atto di donazione all’amministrazione cittadina del SiRecognizer installato nella Biblioteca Civica.

Il SiRecognizer è uno strumento moderno, prodotto dall’azienda italiana Itex, in grado di “leggere” qualsiasi tipo di testo interpretando i caratteri e convertendoli in suoni. In questa maniera tutte le opere letterarie, ma anche le riviste e i giornali, sono fruibili da chi ha problemi visivi e, grazie a telecamere e sensori di movimento oculare, l’apparecchiatura semplifica anche la lettura a chi è affetto da dislessia o problemi motori.

L’iniziativa rientra nel più ampio service organizzato dai Rotary Club Muggia, Trieste, Trieste Nord, Cividale e Monfalcone-Grado in collaborazione con il Distretto Rotary 2060, che ha permesso l’istallazione dei SiRecognizer (per un valore di mercato superiore ai 20 mila euro), oltre a Muggia, all’Istituto Rittmeyer di Trieste e nelle Biblioteche Civiche di Grado e Cividale.

Commenti (0)
Comment