Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Premiato a Savogna

Sport
04 maggio 2015

Giorgio Di Centa nuovo ambasciatore AIDO

a cura della redazione
Ritenuto un modello educativo e di fair play per i giovani grazie alla sua etica sportiva.
CONDIVIDI
9903
Da sinistra: Damele e Di Centa (ph. AIDO)
Sport
04 maggio 2015 della redazione

“È stato e sarà sempre un campione dello sport, è entrato nella leggenda dello sci, ma è anche un campione nella vita ed è certamente un alfiere del dono, per questo gli consegniamo un premio grati per quanto fa a livello di solidarietà per il volontariato”: con queste parole il responsabile dell’AIDO, associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule, di Udine e Cividale, Daniele Damele,  ha donato un riconoscimento a Giorgio Di Centa.

La vetrina scelta è stata quella della 19esima edizione del Triajur a Savogna nelle Valli del Natisone. Damele ha anche consegnato delle magliette dell’AIDO al sindaco di Savogna, Germano Cendou, e al presidente della Polisportiva Monte Matajur Marino Gosgnach, presente, per Friul Tomorrow, Dario Andrian.

Damele ha affermato che “AIDO riconosce a Di Centa di costituire un modello educativo altamente favorevole, per giovani e non, per l’etica e il fair play che caratterizzano le sue attività, valori che diffonde costantemente nello sport e nella società internazionali”.

Commenti (0)
Comment