Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Trionfo di Vid Peršak e Giulia Albanese

Sport
13 aprile 2015

Enduro 3 Camini, vittorie a sorpresa

a cura della redazione
Pronostici sovvertiti nella quarta edizione del gara ciclistica a San Dorligo della Valle.
CONDIVIDI
9675
Il podio della competizione maschile (ph. Ufficio stampa Enduro 3 Camini)
Sport
13 aprile 2015 della redazione

Sono lo sloveno Vid Peršak, dell'Orbea Team, e Giulia Albanese dei Caprivesi i vincitori assoluti della 4° edizione della Enduro 3 Camini, al termine delle due giornate di gara. I due atleti sono riusciti a confermare anche oggi quanto di buono fatto ieri nelle prime 4 prove speciali, quando la somma dei loro tempi era stata la migliore. In ambito maschile va ad un atleta sloveno anche il secondo posto: Peter Mlinar della KK Crn trn, staccato di una ventina di secondi.

A sorpresa terzo assoluto Michal Prokop, il tre volte campione del mondo di fourcross del team Specialized, la cui vittoria sembrava già scritta alla vigilia. Dodicesimo il goriziano Stefano Braidot dei Caprivesi, vincitore del Trofeo Triveneto Enduro Mtb 2014.

Anche in campo femminile la vittoria della Albanese è stata una sorpresa: infatti, la giovane atleta   della compagine goriziana ha staccato la più titolata Nina Rupnik della MBK sportR.si (vincitrice comunque nella categoria donne élite) di una trentina di secondi. Completa la classifica femminile assoluta Denise Tremul dell'ASD Gravity Project, staccata di circa due minuti.

I tracciati disegnati dalla società triestina 360MTB hanno messo a dura prova tutti i 190 atleti giunti a San Dorligo della Valle, molti di valore internazionale, che hanno sfidato il cronometro sugli spigoli del Carso: molte sono state le forature e i guasti tecnici che hanno determinato qualche ritiro e si contano anche alcune cadute, una delle quali ha mietuto una vittima eccellente, la campionessa austriaca Birgit Braumann della Trek Gravity Girls, messa fuori gioco da una caduta che le è costata la frattura del polso.

Il week end della Enduro 3 Camini, oltre ad essere la gara inaugurale dei trofei SloEnduro e Triveneto Enduro Mtb, era valevole anche per l'assegnazione delle maglie di campione regionale di specialità. A conquistarle sono stati Francesco Remoto del team Sammardenchia nella categoria Elite Sport, Stefano Toffoletti del Team Granzon nei Master 2, il triestino David Taucer del Federclub Trieste tra i Master 3 e Giacomo Lodolo del Team Maglia Nera tra gli Juniores.

Da segnalare le prestazioni di Tomaz Legisa e Stefano Varnerin del team organizzatore 360MTB che si sono classificati 31° e 32°.

Gli atleti sono stati premiati dall’assessore allo sport del Comune di Trieste Edi Kraus, dal vice presidente consiglio comunale Alessandro Carmi, dal sindaco del Comune di San Dorligo della Valle Sandy Klun e dal delegato CONI di Trieste Renato Milazzi, mentre le maglie di campione regionale sono tate consegnate dal consigliere regionale per il fuoristrada della FCI Alessandro Chiades.

Commenti (0)
Comment