Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Trasferta a Mosca

Attualità
24 febbraio 2015

Cividale-Russia, il legame si rafforza

 di Federica Pettarin
Gli insegnanti del "Paolo Diacono" impegnati in uno stage di alta formazione sulla lingua e sulla cultura russa
CONDIVIDI
Gli insegnanti cividalesi a Mosca
Attualità
24 febbraio 2015 di 
Federica Pettarin

Alcuni docenti dei Licei annessi al Convitto Nazionale 'Paolo Diacono' di Cividale del Friuli, dove il russo è materia curricolare, sono stati selezionati per frequentare uno stage di alta formazione sulla lingua e sulla cultura russa, presso l'Università di Mosca.

Una settimana intensa di lezioni frontali, Masterclass e team-work si è rivelata, per gli insegnanti, una proficua occasione non solo di specializzazione e approfondimento, ma anche di confronto su esperienze, obiettivi, programmi di studio e metodologie didattiche relativi all’insegnamento e all'apprendimento della lingua russa.

L'esperienza formativa si inserisce nel quadro dei progetti di cooperazione tra Italia e Russia (sostenuti dal M.I.U.R. e regolamentati da accordi e convenzioni stipulati dal Rettore del CNPD con istituzioni ed enti della federazione russa), che il Convitto di Cividale del Friuli porta avanti con sempre maggior convinzione da più di dieci anni.

“Oltre a essere una delle lingue ufficiali dell’ONU - il commento del rettore Oldino Cernoia - il russo è riconosciuto come una delle lingue di comunicazione internazionale. Per questo siamo lieti di offrire ai docenti dei nostri Licei, dove la lingua russa è da alcuni anni materia curricolare, la preziosa opportunità di svolgere uno stage linguistico dalle alte finalità formative, direttamente a Mosca”.

Alcuni docenti dei Licei annessi al Convitto Nazionale 'Paolo Diacono' di Cividale del Friuli, dove il russo è materia curricolare, sono stati selezionati per frequentare uno stage di alta formazione sulla lingua e sulla cultura russa, presso l'Università di Mosca.

Una settimana intensa di lezioni frontali, Masterclass e team-work si è rivelata, per gli insegnanti, una proficua occasione non solo di specializzazione e approfondimento, ma anche di confronto su esperienze, obiettivi, programmi di studio e metodologie didattiche relativi all’insegnamento e all'apprendimento della lingua russa.

L'esperienza formativa si inserisce nel quadro dei progetti di cooperazione tra Italia e Russia (sostenuti dal M.I.U.R. e regolamentati da accordi e convenzioni stipulati dal Rettore del CNPD con istituzioni ed enti della federazione russa), che il Convitto di Cividale del Friuli porta avanti con sempre maggior convinzione da più di dieci anni.

“Oltre a essere una delle lingue ufficiali dell’ONU - il commento del rettore Oldino Cernoia - il russo è riconosciuto come una delle lingue di comunicazione internazionale. Per questo siamo lieti di offrire ai docenti dei nostri Licei, dove la lingua russa è da alcuni anni materia curricolare, la preziosa opportunità di svolgere uno stage linguistico dalle alte finalità formative, direttamente a Mosca”.

Commenti (0)