Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Prestigioso riconoscimento per Tonutti Tecniche Grafiche

Società
26 gennaio 2015

In Friuli l'Oscar per la stampa

di Alessandra Picciolo
L'azienda di Fagagna al top in Italia per la realizzazione di etichette: 130 dipendenti e fatturato in crescita.
CONDIVIDI
8580
L’ad Maria Teresa Tonutti ritira il premio agli Oscar per la stampa
Società
26 gennaio 2015 di Alessandra Picciolo

Eccellenza da Oscar. Vanta questo titolo una delle imprese più attive e longeve della nostra regione, la Tonutti Tecniche Grafiche di Fagagna, che ha appena incassato il premio come migliore azienda italiana per la stampa di etichette. Il riconoscimento arriva dagli “Oscar della stampa”, concorso annuale che seleziona le punte di diamante dell’industria grafica, cartotecnica e del converting italiano, uno dei settori economici più trainanti (terzo posto in Europa per giro di affari) a livello internazionale.

Il premio riconosce alla Tonutti Tecniche Grafiche S.p.A. la qualifica di “azienda che batte la crisi”: 130 dipendenti, 70 anni di storia alle spalle, guidata oggi dalla terza generazione – il figlio del fondatore Manlio e i nipoti Marco e Maria Teresa – l’impresa è definita la “Cartier dell’etichetta” per la sua vocazione alla stampa di qualità, ed è in continua evoluzione. “Siamo effettivamente in crescita, – conferma l’ amministratore delegato Maria Teresa Tonutti – negli ultimi 2 anni abbiamo aumentato considerevolmente la produzione attestandoci a 200 milioni di etichette stampate al mese e nel 2014 il fatturato è aumentato del 7% rispetto al 2013”.

Le carte vincenti dell’azienda fagagnese sono l’asticella sempre puntata sugli investimenti e sull’innovazione tecnologica, che in alcuni casi la pone all’avanguardia a livello nazionale. “Siamo gli unici in Italia, ad esempio, a stampare etichette con tutte le tecniche di stampa, dalla carta colla, all’autoadesivo, al film plastico”, sottolinea Tonutti.

Una specializzazione a 360°, quindi, che la qualifica come player esclusivo nel settore, orientata inizialmente al settore vitivinicolo e via via estesa anche al beverage in generale, al food e alla cosmetica. Oggi l’azienda punta su tecnologie di ultima generazione, collaborazioni con prestigiosi studi grafici nazionali e internazionali per etichette da collezione, qualità e certificazioni internazionali che le hanno permesso di conquistare una quota importante del mercato internazionale del labelling (etichettatura di prodotti commerciali).

Una delle ultime idee innovative riguarda l’impiego della realtà aumentata nelle etichette per il vino. “Ne abbiamo lanciato un’anteprima al Vinitaly 2014 – racconta Tonutti – in collaborazione con una società di Udine specializzata in tecnologie digitali, la iVision: queste etichette, applicate sulle bottiglie, consentono di accedere a contenuti interattivi, video, immagini e link di approfondimento sul vino e sul produttore diventando così un potente strumento di promozione”. L’idea potrebbe presto entrare in produzione e diventare un nuovo “benefit” per i piccoli imprenditori locali e i grandi gruppi nazionali e internazionali con cui Tonutti già collabora.

Commenti (0)
Comment